Pubblicità

L'effetto placebo esiste: lo documenta una foto

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 371 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

L’effetto placebo è stato fotografato; ora c’è la prova che un’aspettativa mentale umana si traduce in un meccanismo cerebrale fisiologico anche misurabile.
Sull’ultimo numero della rivista Journal of the American Medical Association sono state pubblicate due foto ottenute attraverso le tecniche di imaging molecolare in cui si distingue chiaramente la zona del cervello che aumenta la sua attività metabolica in seguito all’assunzione di una sostanza placebo.

I circuiti neuronali coinvolti sono gli stessi che si attivano in seguito all’assunzione di oppiacei e sono situati della corteccia prefontale, nella zona rostrale, nel cingolato anteriore.

Jon-Kar Zubieta e i suoi collaboratori della University of Michigan sono riusciti ad individuare le zone del cervello attive quando si innesca l’effetto placebo mentre stavano conducendo delle ricerche sulla percezione del dolore e sulla reazione cerebrale ad esso.

Tratto da Yahoo! - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Identificazione proiettiva

“Ora mi sembra che l’esperienza del controtransfert abbia proprio una caratteristica particolare che dovrebbe permettere all’analista di distinguere le situazio...

Acrofobia

L'acrofobia è definita come una paura dell'altezza. A differenza di una fobia specifica come l'aerofobia, ossia la paura di volare, l'acrofobia può generare uno...

Atassia

L’atassia è un disturbo della coordinazione dei movimenti che deriva da un deficit del controllo sensitivo. ...

News Letters

0
condivisioni