Pubblicità

L’efficacia dell’immunoglobulina umana nell’Alzheimer

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 375 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

In particolari forme della malattia di Alzheimer la somministrazione a lungo termine di immunoglobulina umana ha mostrato essere un fattore protettivo. Lo evidenzia uno studio effettuato da alcuni ricercatori del Mount Sinai School of Medicine di New York e pubblicato sulla rivista della Federation of American Societies for Experimental Biology.
Purtroppo si sa bene che la malattia di Alzheimer non ha possibilità di essere curata, è una patologia neurodegenerativa progressiva che riguarda più di cinque milioni di persone nel mondo.
L'immunoglobulina umana per via endovenosa (IVIG) non rappresenta una novità, diversi trials clinici esistono già al fine di valutare la tollerabilità e l'efficacia di IVIG nei soggetti con malattia di Alzheimer ma hanno evidenziato risultati inconsistenti.
La ricerca, condotta da Giulio Maria Pasinetti, docente di Neurologia e Psichiatria presso laMount Sinai School of Medicine, ha ad oggi dimostrato che per ciò che riguarda i precedenti risultati disconfermanti l’efficacia del trattamento della malattia di Alzheimer attraverso IVIG potrebbero aver risentito di dosaggi non adeguati e tempi di trattamento precoci.

 

Tratto da:"italiasalute.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Area Professionale

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Elementi di Diritto per lo psi…

In questo articolo forniremo dettagliatamente alcuni elementi basilari di diritto per lo psicologo clinico che si trovi chiamato ad operare direttamente nel con...

Le parole della Psicologia

L’adolescenza

L'adolescenza (dal latino adolescentia, derivato dal verbo adolescĕre, «crescere») è quel tratto dell'età evolutiva caratterizzato dalla transizione dallo stato...

Dissociazione

La dissociazione come alterazione della struttura psichica e immagini contraddittorie di Sè. Il termine dissociazione in psicopatologia e psichiatria è identif...

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione è i...

News Letters

0
condivisioni