Pubblicità

L’elettrosmog in casa ci rende più “materiali”

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 882 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

L’inquinamento elettromagnetico, o elettrosmog, è una realtà. Ed è sempre più presente, sia in casa che fuori.
Se dapprima era rappresentato soltanto dalla rete elettrica e i suoi apparati, oggi con la sempre maggiore diffusione di nuove tecnologie come la telefonia cellulare, il Wi-Fi eccetera, ci siamo, per così dire, complicati la vita, anziché semplificarla. Complicata perché le ripercussioni, anche serie, sulla salute non riguardano solo il fisico ma anche la mente e...

...che ci si possa credere o meno, lo spirito.
Una curiosa, ma interessante tesi, questa, sostenuta da due esperti in materia: Kurt Ulrich Dierssen e Stefan Brönnle, i quali hanno scritto un libro sul tema dal titolo Come difendersi dall'elettrosmog, edito in Italia, da Terranuova Edizioni. Secondo gli autori, infatti, tra le altre cose, circondarsi di apparecchi tecnologici che funzionano a elettricità ha un impatto sulla frequenza ambientale che, a sua volta, ce l’ha sulla nostra personale frequenza: questo fattore ci costringe a...

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Desiderio

Tra Freud e Lacan: Dalla ricerca dell’Altro al Desiderio dell’Altro. Il desiderio, dal latino desiderĭu(m), “desiderare”, fa riferimento ad un moto intenso d...

Ipnosi

Particolare stato psichico, attraverso il quale è possibile accedere alla dimensione inconscia ed emotiva dell’individuo, concedendo al singolo l'apertura della...

Amnesia

Dal greco a-mnesis (non-ricordo), il termine amnesia indica la compromissione grave e selettiva della memoria a lungo termine (MLT), indipendente dal tipo di st...

News Letters

0
condivisioni