Pubblicità

L'evoluzione (sinaptica) del cervello

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 895 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

L'evoluzione del cervello verso strutture sempre più complesse, in grado di gestire comportamenti via via più flessibili e articolati, viene generalmente correlata al progressivo aumento del numero di neuroni e delle connessioni sinaptiche fra di essi. Ora un ricerca condotta presso il Wellcome Trust Sanger Institute, e pubblicata su "Nature Neuroscience" suggerisce che altrettanto determinante sarebbe stato il livello di diversificazione e sofisticazione delle proteine coinvolte nelle giunzioni sinaptiche, che si sarebbero evolute in due grandi ondate successive.

"Sebbene molti studi abbiano guardato al numero di neuroni, nessuno ha finora guardato con attenzione alla diversità nella composizione molecolare delle connessioni neuronali", ha spiegato Seth Grant, che ha diretto la ricerca. E questo in parte perché alcune proteine che le compongono sono comuni dai lieviti fino all'uomo. "Noi abbiamo però trovato drammatiche differenze nel numero di proteine presenti nelle connessioni nervose fra le diverse specie."

Tratto da "lescienze.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Limerence (o ultrattaccamento)…

È uno stato cognitivo ed emotivo caratterizzato da intenso desiderio per un'altra persona. Il concetto di Limerence (in italiano ultrattaccamento) è stato elab...

Flooding

Indica una tecnica cognitivo-comportamentale che consiste nell'esposizione ripetuta del soggetto allo stimolo a valenza fobica, senza che vi sia per lui possibi...

Anoressia Nervosa

L'anoressia nervosa è un disturbo alimentare, caratterizzato da una consistente perdita di peso, disturbi dell'immagine corporea, timore di ingrassare e amenorr...

News Letters

0
condivisioni