Pubblicità

L'illusione del ventriloquo

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 454 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Finora si riteneva che ciascuno dei cinque sensi - vista udito, olfatto, tatto e gusto - fosse governato da una corrispondente regione cerebrale. L'area cerebrale che processa i suoni provenienti dalle orecchie elabora anche gli stimoli visivi che giungono dagli occhi e questa comunanza di vie spiega perché un buon ventriloquo possa suscitare con tanta forza l'impressione che a parlare sia il pupazzo che tiene fra le mani.

La scoperta è stata fatta da ricercatori del Duke University Medical Center, che, come osservano in un articolo pubblicato in anteprima sul sito on line dei Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS) osservano: "La concezione prevalente fra gli neuroscienziati era che ciascuno dei cinque sensi - vista udito, olfatto, tatto e gusto - fosse governato da una corrispondente regione cerebrale. Si riteneva che ciascuna di queste aree elaborasse l'informazione in modo indipendente, per inviarla alla corteccia che poi le combinava solo alla fine". Ma ora, aggiunge Jennifer Groh, che ha partecipato alla ricerca, "stiamo iniziando a comprendere che le cose non sono così semplici. I nostri risultati mostrano che fra le vie sensoriali ci sono connessioni in una fase molto iniziale del processo, e ciò implica che l'integrazione dei vari sensi potrebbe essere un processo più primitivo, che non richiede funzioni di alto livello."

Tratto da "Lescienze.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Vivo ogni giorno con sempre me…

  lola, 23 anni   Salve, sono una ragazza di 23 anni e soffro di molti dei settori sopra indicati..avrei davvero bisogno di sfogarmi con qualcun...

Come offrire aiuto ad una amic…

Soffice, 42 anni     Buongiorno, ho un’amica che soffre di dipendenza affettiva nei confronti del proprio compagno, da 20 anni. Abbiamo entra...

Superare un lutto [16164405522…

Caregiver, 50 anni       Buonasera Dottori, Ho quasi cinquant'anni, non ho figli e non sono mai stata sposata. Ho passato gli ultimi ven...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Belonefobia

La belonefobia è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli aghi e gli spilli, conosciuta anche come aicmofobia o aichmofobia. ...

Temperamento

La psicologia definisce temperamento “L’insieme di disposizioni comportamentali presenti sin dalla nascita le cui caratteristiche definiscono le differenze indi...

Nevrosi

Le nevrosi rappresentano un gruppo di disturbi che coinvolgono la sfera comportamentale, affettivo-emotivo e psicosomatica dell’individuo in assenza di una pato...

News Letters

0
condivisioni