Pubblicità

L'illusione del ventriloquo

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 317 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Finora si riteneva che ciascuno dei cinque sensi - vista udito, olfatto, tatto e gusto - fosse governato da una corrispondente regione cerebrale. L'area cerebrale che processa i suoni provenienti dalle orecchie elabora anche gli stimoli visivi che giungono dagli occhi e questa comunanza di vie spiega perché un buon ventriloquo possa suscitare con tanta forza l'impressione che a parlare sia il pupazzo che tiene fra le mani.

La scoperta è stata fatta da ricercatori del Duke University Medical Center, che, come osservano in un articolo pubblicato in anteprima sul sito on line dei Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS) osservano: "La concezione prevalente fra gli neuroscienziati era che ciascuno dei cinque sensi - vista udito, olfatto, tatto e gusto - fosse governato da una corrispondente regione cerebrale. Si riteneva che ciascuna di queste aree elaborasse l'informazione in modo indipendente, per inviarla alla corteccia che poi le combinava solo alla fine". Ma ora, aggiunge Jennifer Groh, che ha partecipato alla ricerca, "stiamo iniziando a comprendere che le cose non sono così semplici. I nostri risultati mostrano che fra le vie sensoriali ci sono connessioni in una fase molto iniziale del processo, e ciò implica che l'integrazione dei vari sensi potrebbe essere un processo più primitivo, che non richiede funzioni di alto livello."

Tratto da "Lescienze.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Cataplessia

E’ un disturbo caratterizzato dalla perdita improvvisa del tono muscolare durante la veglia, solitamente causata da forti emozioni. La debolezza muscolare tipi...

Autotopoagnosia

L'autotopoagnosia è un disturbo di rappresentazione corporea, clinicamente raro, in cui è presente l'incapacità di indicare le parti del corpo. Nella maggior p...

Sexting

Il termine "sexting" letteralmente deriva dalla fusione di due parole inglesi "sex" (sesso) e "texting" (inviare messaggi). Il "sesso virtuale", traduzione ita...

News Letters

0
condivisioni