Pubblicità

L'importanza della competenza sociale

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 531 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

I bambini che manifestano ansia e depressione hanno anche difficoltà a formare buone relazioni sociali e a essere accettati dagli amici. Tuttavia è difficile stabilire se siano ansia e depressione a determinare le difficoltà sociali o viceversa. Una nuova ricerca condotta da psicologi dell'Università del Vermont e del Minnesota, pubblicata sull'ultimo numero della rivista Child Development, suggerisce ora che siano i problemi sociali a indurre ansia e depressione.

Lo studio è stato condotto sulla base dei dati raccolti nel "Project Competence", che ha seguito 205 persone dall'infanzia, (a partire da un'età compresa fra gli 8 e i 12 anni) per oltre 20 anni, cercando di valutare nell'arco del tempo i cosiddetti problemi di internalizzazione (ansia, depressione, lamentele, auto-biasimo) e di competenza sociale (rapporti con le altre persone, e soprattutto capacità di formare legami stretti) attraverso una serie di colloqui con i soggetti stessi, i genitori, gli insegnanti e i compagni di classe.

Tratto da "Lescienze.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Disforia

Il termine viene utilizzato in psichiatria per indicare un'alterazione dell'umore in senso depressivo, caratterizzato da sentimenti spiacevoli, quali tristezza...

Maternage

In psicologia, il maternage è il complesso di atteggiamenti ed azioni implicati nel rapporto madre-figlio, soprattutto nei primissimi anni, che possono essere i...

Mild Cognitive Impairment (MCI…

È uno stato di confine o di transizione tra l’invecchiamento normale e la demenza, noto come “lieve compromissione cognitiva”. Il declino cognitivo lieve consi...

News Letters

0
condivisioni