Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Linee guida per l'uso di terapie integrative nel trattamento del cancro al seno

on . Postato in News di psicologia | Letto 256 volte

In tutto il mondo si stima che il 33-47% di individui con una diagnosi di cancro al seno usa terapie complementari, alternative o integrative (ovvero, vitamine, minerali, yoga, meditazione, agopuntura e massaggi) durante il trattamento del cancro, mentre solo nel Nord America la percentuale raggiunge il 48-80% di persone, guarite dal cancro al seno, che hanno usato le terapie complementari ed integrative dopo la diagnosi.

Seguendo i metodi delineati dall’Istituto di Medicina, sono state sviluppate delle linee guida sull’eventuale uso di tali metodi, in base ad una revisione sistematica della letteratura presente, in particolare analizzando quegli studi che indagavano l’uso della medicina complementare ed integrativa, durante il trattamento del cancro al seno, in quanto cura di supporto. Quindi, sono stati selezionati solo quei risultati considerati clinicamente rilevanti per le pazienti, focalizzandosi sia sul periodo del trattamento attivo del cancro, che su quello successivo, per valutare gli eventuali effetti collaterali a breve e lungo termine (generalmente mesi o anche anni dopo il trattamento).
Inoltre, i ricercatori hanno graduato le terapie prese in considerazione, in base ai benefici ed all’efficacia di ciascuna, per cui si definiscono terapie di Grado A e B quelle con un’alta probabilità di efficacia e che, quindi, vengono raccomandate; terapie di Grado C quelle con una bassa probabilità di essere efficaci e che, comunque, rimangono oggetto di discussione; terapie di Grado D e H quelle che vengono sconsigliate perché ritenute dannose (ovvero, l’acetil-l-carnitina).

La ricerca, quindi, raccomanda l’uso di terapie comportamentali (per esempio, meditazione/mindfulness, rilassamento), i massaggi, la gestione dello stress e lo yoga per migliorare l’umore nel contesto di ansia e depressione durante il trattamento del cancro, ma anche per ridurre la stanchezza e migliorare la qualità della vita.
A parte l’uso del ginseng per la stanchezza, dello zenzero per il CINV e del vischio per migliorare la qualità della vita (tutti di Grado C), le raccomandazioni non possono essere fatte per altri prodotti botanici o integratori alimentari, in quanto alcuni di questi mancavano di efficacia a lungo termine.
Infine, dato il numero limitato di raccomandazioni di Grado A e B, i dottori dovrebbero coinvolgere le pazienti nel momento in cui si devono prendere queste decisioni, illustrando i benefici ed i danni, rilevati empiricamente, per rispettare i valori e le preferenze delle pazienti ed al fine di far accettare loro la prognosi.

 

(Traduzione e riassunto a cura della Dott.essa Alice Fusella)

 


Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Violenza domestica

La violenza domestica è il comportamento abusante di uno o entrambi i compagni in una relazione intima di coppia, quali il matrimonio e la coabitazione. Second...

Bigoressia

Il termine trova la sua etimologia nell'inglese "big = grande” e nel latino "orex=appetito”, ad indicare la "fame di grossezza” Per bigoressia, vigoressia o an...

Rimozione

Nella teoria psicoanalitica, la rimozione è il meccanismo involontario, cioè un’operazione psichica con la quale l’individuo respinge nell’inconscio pensieri, i...

News Letters