Pubblicità

Linguaggio, il deficit non dipende dall'emisfero cerebrale

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 354 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

"Nella maggior parte delle persone, il linguaggio viene elaborato in modo predominante dall'emisfero sinistro del cervello, ma non è chiaro come e perché questo avvenga. Alcuni studi hanno però indicato che in alcuni individui le aree dedicate al linguaggio sono assai meno focalizzate della norma nell'emisfero sinistro, e anzi spesso coinvolgono tutti e due gli emisferi. Questa scarsa "lateralizzazione" è inoltre associata frequentemente a disturbi del linguaggio, al punto da far ipotizzare un rapporto causa-effetto.

Una review pubblicata sulla rivista "Scienze" a firma di Dorothy V. M. Bishop del dipartimento di Psicologia sperimentale dell'Università di Oxford, nel Regno Unito, mette però in dubbio questo rapporto causale, invertendo i fattori: potrebbero essere i problemi del linguaggio a determinare una scarsa lateralizzazione.

Tratto da: "lescienze.it" - Prosegui nella letura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

Articolo 13 - il Codice Deonto…

Proseguiamo, con il commento all'art.13 (obbligo di referto o di denuncia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Le parole della Psicologia

Gestalt

Con il termine Gestalt si va a designare un importante indirizzo della psicologia moderna, secondo il quale l’esperienza percettiva e per estensione, la vita ps...

Alloplastica

tendenza mentale a trasformare l'ambiente ed il prossimo. È un effetto della condotta che consiste in modificazioni esterne al soggetto, in opposizione a mod...

I ricordi flashbulb

Le flashbulb memories (FBM o ricordi flashbulb) sono state definite per la prima volta da Brown e Kulik nel 1977 come ricordi fotografici vividi, dettagliati e ...

News Letters

0
condivisioni