Pubblicità

Lo faro' domani

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 443 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ci sono azioni che proprio non abbiamo voglia di fare. Quando il pensiero di dover portare a termine una cosa ci pesa come se fosse la peggiore delle condanne, tendiamo a procrastinare, cioè a spostare in avanti il momento in cui ci dedicheremo alla suddetta operazione. Il risultato? Un totale disastro.
Rimandare è una pratica dannosa, poco utile, priva di benefici reali e per nulla gratificante. Fa sentire male chi vi ricorre e non aiuta in modo costruttivo a districarsi dagli impegni.

In alcune giornate pronunciare la frase "oggi, no, questo posso rimandarlo a domani"ci sembra l'unica soluzione possibile. Quando il peso di una situazione diventa eccessivo, ecco che scatta il meccanismo per cui si sceglie di non affrontare la questione in quel momento, ma di riservarla ad un altro tempo, quando la forza fisica, morale o anche solo l'umore, saranno migliori. Ma il problema vero sta tutto lì: nel momento in cui scegliamo di rimandare qualche cosa, decidiamo di non affrontarla.

Tratto da: "wellme.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Non riesco più a vivere (15667…

Francesca007, 25 Tutto inizia dai miei 17 anni, quando capisco di non essere abbastanza per i miei genitori. Mio papà mi teneva chiusa in casa come se foss...

Superare un tradimento (156741…

Lucrezia, 42 Salve, sto con il mio compagno da 12 anni, conviviamo. All'inizio del 2019 abbiamo cominciato ad avere qualche incomprensione a causa del suo ...

Mia madre e il mio fidanzato (…

  Maria Teresa, 22 Salve a tutti. Ho una relazione a distanza da 4 anni e con il mio fidanzato non ho mai avuto problemi. Mia madre però non ha mai a...

Area Professionale

Articolo 34 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.34 (sviluppo scientifico della professione), prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che se...

I vantaggi di sfruttare i Bann…

Proseguiamo con l'illustrazione degli strumenti che ci consentono di migliorare la nostra Brand Awareness professionale e di acquisire nuova visibilità e nuova ...

Articolo 33 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.33 (lealtà e colleganza), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo setti...

Le parole della Psicologia

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi. E’ conosciuta anche come sarmasofobia, usata dai greci. ...

Rimozione

Nella teoria psicoanalitica, la rimozione è il meccanismo involontario, cioè un’operazione psichica con la quale l’individuo respinge nell’inconscio pensieri, i...

Anginofobia

Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratterizzata da una paura intesa di soffocare. Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratt...

News Letters

0
condivisioni