Pubblicità

Lo psicologo per imprenditori contro i suicidi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 323 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Il movimento "Imprese che resistono" ha lanciato l'iniziativa "Terraferma", una piattaforma di psicologi nata per dare ascolto a imprenditori e lavoratori finiti nella morsa della crisi economica. Per combattere il fenomeno dei suicidi, spiega Luca Peotta, «cerchiamo insieme una soluzione e spieghiamo che disperarsi non serve».

«Mutuo in ritardo, Equitalia mi ha pignorato l’immobile e prestito in sofferenza. Mi basterebbe rilanciare la mia impresa per poter uscire da questo burrone che ormai non mi fa più dormire». Quella di Luigi è una delle tante richieste di aiuto che ogni giorno arrivano sul sito di “Terraferma”, la rete di psicologi creata dal movimento “Imprese che resistono” per dare ascolto agli imprenditori finiti nella morsa della crisi economica. Scrivono, raccontano la propria storia e lasciano il numero di cellulare per essere ricontattati. Altre volte sono proprio loro a telefonare. «Ci siamo inventati questa piattaforma per far fronte alla continua crescita dei suicidi», spiega Luca Peotta, fondatore e animatore di “Imprese che resistono”, «ogni giorno ricevo e-mail e telefonate di gente disperata».

Secondo l’ultimo rapporto Eures “Il suicidio in Italia al tempo della crisi”, nel biennio 2009-2010 si sono registrati 200 casi di suicidi all’anno. E dai primi mesi del 2012 ventiquattro imprenditori hanno deciso di togliersi la vita. «Purtroppo i suicidi hanno toccato anche “Imprese che resistono”», continua Peotta, «uno degli aderenti al movimento si è sparato al petto. Noi chiediamo all’imprenditore di tornare sui propri passi e parlarne con un esperto, spesso non si parla con gli amici delle difficoltà della propria azienda perché si prova vergogna».




Tratto da: "linkiesta.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto (1539692710493)

JESSICA,40     Vivo un periodo difficile, dove l'ex del mio compagno fa di tutto per farti saltare le rotelle...e ci riesce, mi spia nei social, ...

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

Agnosia

L'agnosia (dal greco a-gnosis, "non conoscere") è un disturbo della percezione caratterizzato dal mancato riconoscimento di oggetti, persone, suoni, form...

Gruppi self-help

Strutture di piccolo gruppo, a base volontaria, finalizzate all’aiuto reciproco e al raggiungimento di scopi particolari I gruppi di self-help (definiti anche ...

News Letters

0
condivisioni