Pubblicità

Lo smog da auto riduce il quoziente intellettivo dei bambini?

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 541 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Se ancora vi fosse qualche dubbio sul fatto che l’inquinamento atmosferico da traffico nuoce alla salute e al vivere bene, c’è adesso anche uno studio pubblicato sull’American Journal of Epidemiology che ha messo in evidenza che troppo traffico riduce il QI (quoziente intellettivo) dei bambini. I piccoli che abitano in quartieri molto trafficati - secondo questo studio - presentano infatti quozienti intellettivi e punteggi più bassi anche a differenti tipi di test usati per valutare l´intelligenza, rispetto ai coetanei che respirano aria pulita.

Quest´effetto dell´inquinamento, è paragonabile a quello prodotto dal fumo passivo in gravidanza, dovuto al fumo di 10 sigarette al giorno, oppure a quello dell´esposizione al piombo nei bambini. «Sono molto studiate le conseguenze dello smog - spiega Shakira Franco Suglia, dell´Harvard school of public health di Boston - sul sistema cardiovascolare e respiratorio, ma restano poco noti, invece, i danni a livello cerebrale».

Tratto da "Greenreport.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Attaccamento

“Ogni individuo costruisce modelli operativi del mondo e di se stesso in esso, con l’aiuto dei quali percepisce gli avvenimenti. Nel modello operativo del mondo...

Dissociazione

La dissociazione come alterazione della struttura psichica e immagini contraddittorie di Sè. Il termine dissociazione in psicopatologia e psichiatria è ident...

Abreazione

Il termine fu coniato da Freud e Breuer nel 1895 per designare il meccanismo inconscio, secondo il quale un individuo si libera dall’affetto connesso ad un even...

News Letters

0
condivisioni