Pubblicità

Lo status sociale può essere un toccasana per il cuore

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 631 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Si direbbe che conquistare una buona posizione all’interno della società abbia i suoi indubbi vantaggi. Ne beneficerebbe, come è ovvio, il lato economico ma, a sorpresa, anche la salute del cuore. Questo è quello che suggeriscono i ricercatori svedesi del noto Karolinska Institute di Stoccolma.
Per affermare che chi è riuscito a farsi una certa posizione nella società vede ridursi di un quinto la possibilità di sviluppare ipertensione, rispetto a chi invece resta a un basso livello sociale, i ricercatori svedesi hanno esaminato 12mila persone (6.000 coppie di gemelli dello stesso sesso) nati tra il 1926 e il 1958.

 


Di questi, si è dapprima valutata la situazione socio-economica dei genitori per poi classificarla in base a due definizioni: bassa o alta.
Questa condizione è poi stata confrontata con lo status sociale ed economico dei partecipanti allo studio una volta che sono diventati adulti, decenni dopo. Lo studio, durato anch’esso molto tempo, ha raccolto questi dati in diverse occasioni e in periodi di tempo altrettanto diversi. Nel 1973 sono state raccolte informazioni sullo stato di salute e la pressione sanguigna per mezzo di un questionario inviato a mezzo posta; tra il 1998 e il 2002 a seguito di un’intervista telefonica.

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Rapporti nonni-nipoti [1619430…

soffice, 42 anni     Gentili dottori, vi chiedo un parere circa l’atteggiamento da tenere verso il padre di mio marito, nonno della nostra bam...

Ho fallito in tutto sono depre…

Alessandro, 62 anni.     Ho 62 anni e sono arrivato ad uno stadio di depressione da cui non vedo possibilità di uscita, sono disperato ormai. ...

Due nemici sotto lo stesso tet…

maria, 69 anni     Salve ! Sto vivendo un momento abbastanza difficile e complicato della mia vita e da sola non riesco ad uscirne, ecco perch...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

Dismorfismo corporeo

L’interesse sociale nei confronti del Disturbo di Dismorfismo Corporeo (BDD) è cresciuto solo recentemente nonostante sia stato documentato per la prima volta n...

Agorafobia

Il termine agorafobia viene dal greco e letteralmente significa: "paura degli spazi aperti”. Le persone che ne soffrono temono perciò lo spazio esterno, vissuto...

News Letters

0
condivisioni