Pubblicità

Lo Studio, 'Teste Calde' Guariscono Piu' Lentamente

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 404 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Cattive notizie per 'teste calde' e iracondi: impiegano più tempo degli altri per guarire. Secondo lo studio di un team di ricercatori statunitensi, infatti, l'incapacità di controllare la rabbia rallenta il potere del corpo di 'autoripararsi'. Al contrario, imparare a tenere sotto controllo gli scatti d'ira potrebbe accelerare perfino il processo di guarigione dopo un intervento chirurgico.

Un team dell'Ohio State University ha provocato a un gruppo di volontari delle vesciche su un braccio, quindi ha monitorato il 'comportamento' delle lesioni nel corso degli otto giorni successivi. Tutte le 'cavie umane' hanno compilato un questionario che esaminava temperamento e modo di esprimere l'ira, precisando se si tende a mostrare all'esterno il proprio stato d'animo (ad esempio urlando o sbattendo porte), oppure ci si mantiene freddi e impassibili anche se si è furibondi. Infine, tutti hanno dovuto giudicare la propria capacità di controllare la rabbia. Ebbene, mentre il manifestare o meno agli altri il proprio stato d'animo è risultato indifferente, la capacità di controllare la rabbia si è rivelata cruciale per la velocità del recupero. Tanto che i tipi 'fumini' erano oltre quattro volte più inclini a metterci più di quattro giorni a guarire, rispetto alle persone controllate. I ricercatori hanno visto che tipi irascibili producevano più alti livelli di cortisolo, l'ormone dello stress, associato a sua volta a ritardi nella guarigione.

Tratto da "Notizie.yahoo.com" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come si ritrova l'amore di viv…

polppols, 18 anni Ciao, ho 18 anni e non so bene come iniziare a scrivere questa richiesta. Non mi sono mai aperta con qualcuno liberamente e sinceramente ...

Problematiche relazionali [160…

m, 20 anni Salve, recentemente dei Miei amici mi hanno detto che dovrei vedere un terapeuta perché secondo loro ho dei problemi a capire come relazionarmi ...

Genitori che non ti accettano …

alice, 25 anni Buongiorno,scrivo perchè mi trovo in una situazione veramente difficile e ho bisogno di un consiglio. Dalla tarda adolescenza non sono mai a...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Catalessia

Detta anche catalessi, è uno stato patologico, ad esordio improvviso e che si protrae per brevi o lunghi periodi, in cui vi è una sospensione dei movimenti volo...

Disforia di genere

"Per un momento ho dimenticato me stesso, per un momento sono stato solo Lili." The Danish Girl Con il termine Disforia di genere si fa riferimento all’insoddi...

Amok

"Follia rabbiosa, una specie di idrofobia umana... un accesso di monomania omicida, insensata, non paragonabile a nessun'altra intossicazione alcolica".» (Zweig...

News Letters

0
condivisioni