Pubblicità

Lo Studio, 'Teste Calde' Guariscono Piu' Lentamente

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 317 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Cattive notizie per 'teste calde' e iracondi: impiegano più tempo degli altri per guarire. Secondo lo studio di un team di ricercatori statunitensi, infatti, l'incapacità di controllare la rabbia rallenta il potere del corpo di 'autoripararsi'. Al contrario, imparare a tenere sotto controllo gli scatti d'ira potrebbe accelerare perfino il processo di guarigione dopo un intervento chirurgico.

Un team dell'Ohio State University ha provocato a un gruppo di volontari delle vesciche su un braccio, quindi ha monitorato il 'comportamento' delle lesioni nel corso degli otto giorni successivi. Tutte le 'cavie umane' hanno compilato un questionario che esaminava temperamento e modo di esprimere l'ira, precisando se si tende a mostrare all'esterno il proprio stato d'animo (ad esempio urlando o sbattendo porte), oppure ci si mantiene freddi e impassibili anche se si è furibondi. Infine, tutti hanno dovuto giudicare la propria capacità di controllare la rabbia. Ebbene, mentre il manifestare o meno agli altri il proprio stato d'animo è risultato indifferente, la capacità di controllare la rabbia si è rivelata cruciale per la velocità del recupero. Tanto che i tipi 'fumini' erano oltre quattro volte più inclini a metterci più di quattro giorni a guarire, rispetto alle persone controllate. I ricercatori hanno visto che tipi irascibili producevano più alti livelli di cortisolo, l'ormone dello stress, associato a sua volta a ritardi nella guarigione.

Tratto da "Notizie.yahoo.com" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Disturbo bipolare dell'umore (…

settepassi, 63 Soffro da circa 8 anni di DISTURBO BIPOLARE dell' UMORE, almeno così mi è stato diagnosticato. ...

Il mio compagno (156087164017)

Simy, 42 Il mio compagno è un uomo straordinario, nn mi fa mancare nulla materialmente, ama i miei figli (avuti da un matrimonio precedente). ...

Area Professionale

Articolo 22 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art. 22 (ruolo professionale dello psicologo) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che, sett...

Articolo 21 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.21 (insegnamento strumenti e tecniche psicologiche), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardi...

Articolo 20 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.20 (didattica e deontologia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Le parole della Psicologia

Bad trip

Con l'aggiunta dell'aggettivo bad (bad trip), si indicano in specifico le esperienze psico-fisiche definibili come negative o spiacevoli per il soggetto. In it...

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

Violenza domestica

La violenza domestica è il comportamento abusante di uno o entrambi i compagni in una relazione intima di coppia, quali il matrimonio e la coabitazione. Second...

News Letters

0
condivisioni