Pubblicità

L’orgasmo vaginale non esiste? Facciamo chiarezza

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 391 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

In uno studio pubblicato su ISRN Obstetrics and Gynecology 2011, il dottor Vincenzo Puppo – medico sessuologo del Centro Italiano di Sessuologia (CIS) – ribadisce l’assoluta inesistenza della possibilità di avere un orgasmo vaginale, a dispetto di tutti coloro che ancora lo sostengono o, forse, ci sperano.
Il mondo delle sessualità femminile è davvero tutto da scoprire. Se è pur vero che, a dispetto dell’uomo, le possibilità di trarre piacere dal rapporto sessuale sono molto più ampie, è anche vero che spesso la confusione e la disinformazione fanno la loro parte.

 

E così, a volte, è la donna stessa che non sa come poter trarre il massimo del piacere e, ahimè, a volte anche solo il minimo.
Il dottor Puppo, in questa nuova occasione, ci fa sapere di voler fare chiarezza e rendere giustizia a tutte le donne che, negli anni, sono state male informate riguardo i centri del piacere – spesso anche dagli stessi scienziati. «L’anatomia del clitoride è sempre stata descritta nei libri di anatomia umana, non è stata “scoperta” nel 1998, e l’orgasmo vaginale non esiste!», esordisce il sessuologo in risposta a un precedente articolo pubblicato dai ricercatori Helen O’Connell, Emmanuele Jannini e Odile Buisson.

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si verific...

Tecnostress - Tecnofobia

Il Tecnostress (o tecnofobia) è una patologia che scaturisce dall'uso eccessivo e simultaneo di quelle informazioni che vengono veicolate dai videoschermi. Ess...

Alcolismo

L'alcolismo si contraddistingue per l'incapacità di rinunciare ad assumere bevande alcoliche e ad autocontrollarne la quantità anche quando ciò si traduce in si...

News Letters

0
condivisioni