Pubblicità

L'ormone della generosità

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 612 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

L'ossitocina ci rende più buoni. O meglio, più generosi. A dimostrarlo in modo inequivocabile è lo studio del neuroeconomista Paul Zak della Claremont Graduate University (Usa), in uno studio apparso su Plos One. I risultati confermano il legame tra l'ormone e il comportamento altruistico già messi in evidenza dall'autore in uno studio pubblicato su Nature nel 2005.

Nella precedente ricerca era stato testato l'effetto della sostanza sulla tendenza a fidarsi del prossimo, mentre in questo nuovo lavoro Zak e colleghi hanno misurato l'effetto sulla disponibilità a offrire denaro in modo incondizionato. I volontari che hanno partecipato all'esperimento sono stati suddivisi in due gruppi ai quali è stata somministrata ossitocina e placebo. Dopo la somministrazione a ciascun partecipante è stata data una certa somma in denaro e gli è stato chiesto di condividerla con un altra persona, che avrebbe potuto accettare o rifiutare la spartizione.

Tratto da "Galileonet.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Negativismo

Con il termine Negativismo si può indicare, in linea generale, un comportamento contrario o opposto, di tipo sia psichico che motorio. ...

Anosognosia

Il termine, che deriva dal greco, significa letteralmente “mancanza di conoscenza sulla malattia”. Per la precisione, “nosos” significa malattia, “gnosis” sta p...

Akinetopsia

L'akinetopsia o achinetopsia è un deficit selettivo della percezione visiva del movimento. I pazienti con questo deficit riferiscono di vedere gli oggetti in...

News Letters

0
condivisioni