Pubblicità

L'orologio biologico scatta anche per lui

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 266 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Gli uomini si preparino ad accettare l'idea che l'orologio biologico non batte solo per le donne. Secondo una ricerca dell’Università di Berkeley (Usa) pubblicata sui Proceedings of he National Academy of Sciences l'età dell'uomo incide sulla qualità dello sperma: invecchiando, aumentano i difetti genetici, con potenziali effetti sulla fertilità, e i rischi per la futura progenie. I ricercatori statunitensi hanno confrontato la qualità degli spermatozoi di 100 donatori di seme di età compresa tra i 22 e gli 80 anni. L’analisi delle anomalie dello sperma riguardava numero, mobilità, forma degli spermatozoi, frammentazione del Dna e capacità riproduttive, allo scopo di comprendere relazioni di causa ed effetto tra l’invecchiamento dei pazienti e i rischi per la salute degli embrioni concepiti. Gli uomini si preparino ad accettare l'idea che l'orologio biologico non batte solo per le donne.

Secondo una ricerca dell’Università di Berkeley (Usa) pubblicata sui Proceedings of he National Academy of Sciences l'età dell'uomo incide sulla qualità dello sperma.

Tratto da " Galileonet.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

Negazione

La negazione è un meccanismo di difesa. Fu descritto per la prima volta nel 1895 da Sigmund Freud nei suoi Studi sull’isteria. ...

Psicosi

Il termine Psicosi è stato introdotto nel 1845 da von Feuchtersleben con il significato di "malattia mentale o follia". Esso è un disturbo psichiatrico e descr...

News Letters

0
condivisioni