Pubblicità

Lui ha problemi di erezione se lei sta troppo con i suoi amici

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 310 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Forse lei pensava di fare piacere a essere cordiale ed espansiva con i di lui amici. Ma a quanto sembra anziché avere un effetto positivo, lui ne patisce le conseguenze in termini di "virilità", ossia si ritroverebbe con dei problemi di erezione.
Il fenomeno legato alla socialità, secondo quanto riportato dalla Cornell University (Usa), si mostra più evidente nelle persone di una certa età che, tra l’altro, sono state proprio l’oggetto di studio.


I ricercatori Benjamin Cornwell e Edward Laumann, insieme ai colleghi della Cornell hanno coinvolto 3.000 soggetti di sesso maschile per verificare come le relazioni sociali influissero sui possibili problemi sessuali.
I partecipanti avevano un’età compresa tra i 57 e gli 85 anni, e tutti erano attivi socialmente. Insieme alle loro consorti o partner, gli uomini erano soliti frequentare altre persone e amici. Ed è proprio questo continuo scambio relazionale a essere stato messo sotto accusa dallo studio.

 

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

Articolo 13 - il Codice Deonto…

Proseguiamo, con il commento all'art.13 (obbligo di referto o di denuncia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Le parole della Psicologia

La Comunicazione

La comunicazione (dal latino cum = con, e munire = legare, costruire e dal latino communico = mettere in comune, far partecipe) nella sua prima definizione è l...

Dismorfismo corporeo

L’interesse sociale nei confronti del Disturbo di Dismorfismo Corporeo (BDD) è cresciuto solo recentemente nonostante sia stato documentato per la prima volta n...

Autismo

La sindrome fu identificata nel 1943 dallo Psichiatra inglese Leo Kanner, il quale notò che alcuni bambini presentavano un comportamento patologico che esulava ...

News Letters

0
condivisioni