Pubblicità

L'umorismo maschile dipende dal testosterone

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 516 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

L'umorismo dei maschi è più aggressivo e tagliente; quello delle donne più sagace e divertente: tutta colpa del testosterone. Lo ha dimostrato Sam Schuster, della University of Newcastle, con una particolarissima ricerca che è stata pubblicata sull'ultimo numero della rivista British Medical Journal, nella classica edizione natalizia in cui si dà più spazio a ricerche curiose o a vere e proprie bufale. Schuster, da un po' di tempo, ha un hobby particolare: ha imparato ad andare in monociclo e per muoversi non usa altro mezzo.

Da quando si muove in città con questo mezzo, soprattutto al mattino per raggiungere l'ufficio, ha imparato a osservare la reazione degli automobilisti che incrocia lungo il percorso. Le donne, di solito, sorridono e sono molto cordiali con questo individuo che probabilmente percepiscono come eccentrico ma divertente. Gli uomini, invece, sono molto più aggressivi e, quando non lanciano improperi, si esprimono nei suoi confronti con battute caustiche. I giovani automobilisti sono quelli più aggressivi, mentre i più adulti si mostrano più tolleranti e rilassati.

Tratto da "Yahoo.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Coppia terapeutica (1556664446…

Giulia, 40     Salve, sono bipolare borderline seguita da oltre 20 anni da psichiatri e psicoterapeuti. Vorrei sottoporre alla vostra attenzion...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione è i...

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

News Letters

0
condivisioni