Pubblicità

L’uomo che ascolta fa buon sesso. Per lei conta l’autostima

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 641 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Il segreto per avere una vita sessuale soddisfacente non starebbe nella quantità di rapporti sessuali, ma nella qualità. Ossia, essere persone che sanno ascoltare ed entrare in empatia con la propria partner godono – letteralmente – di una vita sessuale ricca e soddisfacente. Ecco quanto suggerito da un nuovo studio pubblicato sul Journal of Adolescent Health.

 

I ricercatori della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health di Baltimora (Usa) hanno voluto stabilire cosa si nascondesse dietro alla soddisfazione – o meno – sessuale di maschi e femmine e come questa fosse collegata – o meno – al piacere mentale.
La dottoressa Adena Galinsky e colleghi hanno così raccolto i dati relativi a uno studio longitudinale condotto tra il 2001 e il 2003 – come parte del National Longitudinal Study of Adolescent Health – e che comprendeva il coinvolgimento di 3.200 studenti di entrambi i sessi e di età compresa tra i 18 e i 26 anni.

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Aprassia

L'aprassia (dal greco "a" prefisso di negazione e "praxía", cioe' fare, quindi incapacità di fare) è un deficit primitivo dell’attività motoria, che compare spe...

Parafilia

  Con il termine Parafilie si fa riferimento ad un insieme di perversioni sessuali caratterizzate dalla presenza di comportamenti regressivi che prendono ...

Agorafobia

Il termine agorafobia viene dal greco e letteralmente significa: "paura degli spazi aperti”. Le persone che ne soffrono temono perciò lo spazio esterno, vissuto...

News Letters

0
condivisioni