Pubblicità

Malnutrition in early years leads to low IQ and later antisocial behavior

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 238 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Malnutrition in the first few years of life leads to antisocial and aggressive behavior throughout childhood and late adolescence, according to a new University of Southern California study.

"These are the first findings to show that malnutrition in the early postnatal years is associated with behavior problems through age 17," said Jianghong Liu, a postdoctoral fellow with USC's Social Science Research Institute and the lead author of the study published in the American Journal of Psychiatry's November issue.

"Identifying the early risk factors for this behavior in childhood and adolescence is an important first step for developing successful prevention programs for adult violence," she said.

For 14 years, researchers followed the nutritional, behavioral and cognitive development of more than 1,000 children who lived on Mauritius, an island in the Indian Ocean off the coast of Africa.

The sample of boys and girls included children with Indian, Creole, Chinese, English and French ethnicities.

Researchers assessed their nutrition at age 3, looking for four indicators in particular:

  • angular stomatitis, or cracking in the lips and corners of the mouth that is caused by a deficiency of the B vitamin riboflavin;
  • hair dyspigmentation, a condition – found primarily in tropical regions – where children's hair takes on a reddish-orange color due to protein deficiency;
  • sparse, thin hair created by a deficiency in protein, zinc and iron; and
  • anemia, which reflects iron deficiency.

The children's intelligence level and cognitive ability were also tested, and social workers visited their homes to come up with a so-called adversity score that summarized factors such as the income, occupation, health, age and education levels of their parents and their overall living conditions.

At ages 8, 11 and 17 years, the researchers looked at how the children were behaving in school and at home.

tratto da EurekAlert - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Noia

È  uno stato psicologico ed esistenziale di insoddisfazione, temporanea o duratura, nata dall'assenza di azione, dall'ozio o dall'essere impegnato in un'at...

Borderline

“una malinconia terribile aveva invaso tutto il mio essere; tutto destava in me sorpresa e mi rendeva inquieto. mi opprimeva la sensazione che tutto era, ai mie...

Inconscio

Nella sua accezione generica, indica tutte quelle attività della mente inaccessibili alla soglia della consapevolezza Il termine inconscio (dal latino in- cons...

News Letters

0
condivisioni