Pubblicità

Mamma a 66 anni, infuria la polemica

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 254 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Una donna romena di 66 anni, Adriana Iliescu, insegnante in pensione, ha stabilito un nuovo record mondiale dando alla luce una bambina, Eliza Maria, con un parto cesareo all’Ospedale Giulesti di Bucarest.
La Iliescu è rimasta incinta grazie all’inseminazione artificiale, con cellule uovo e sperma “di donatori giovani e sani”, come ha tenuto a precisare il direttore dell’Ospedale Bogdan Marinescu. La signora, in menopausa, è stata anche sottoposta ad una terapia ormonale sostitutiva che permettesse al suo utero di accogliere l’embrione.

Eliza Maria è nata prematura di circa sei settimane e alla nascita pesava 1,4 chilogrammi, meno della metà della media dei neonati.
I medici del Giulesti hanno optato per il cesareo dopo che un gemello di Eliza Maria è nato morto. La Iliescu in realtà era incinta di tre gemellini, ma un feto è morto all’incirca dopo nove settimane di gestazione.

Sia la mamma da record che la bambina sono in buona salute e verranno dimesse tra qualche giorno. A 66 anni, la Iliescu è più anziana della donna indiana che un paio d’anni fa partorì a 65 anni di età, Satyabhama Mahapatra, dell’italiana Rosanna Della Corte, mamma a 63 anni, e della californiana Arceli Keh, anch’essa sessantatreenne ed è quindi la madre più anziana del mondo secondo il Guinness dei primati.


Tratto da: Yahoo! - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Depressione post-partum (depre…

La depressione post-partum è un disturbo dell’umore che ha inizio entro le prime quattro settimane successive al parto. Se nella maggior parte dei casi la gest...

Sindrome di Munchausen

S'intende un disturbo psichiatrico in cui le persone colpite fingono la malattia od un trauma psicologico per attirare attenzione e simpatia verso di sé. A vol...

Anorgasmia

Con il termine “anorgasmia” si fa riferimento alla mancanza e/o assenza di orgasmo, intesa come difficoltà o incapacità a raggiungere l'orgasmo.  Il termi...

News Letters

0
condivisioni