Pubblicità

Mangiare più uova per avere più memoria

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 517 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Che la salute sia associata anche a un buon stile di vita e alimentazione si sapeva già da un pezzo. Ma che la memoria vada a pari passo con il consumo di carne o uova, è indubbiamente una nuova scoperta. Strano a dirsi che questa volta non sia un vegetale o qualche rimedio naturale a far la parte del leone. Vediamo tuttavia cosa hanno da dirci i ricercatori della Boston University School of Medicine, autori di questo controverso studio.

 

 

Le uova e il pollo, secondo Rhoda Au e i suoi collaboratori, sono importanti nel miglioramento della memoria grazie al contenuto di Colina, un nutriente essenziale presente in questi due elementi, che ha la peculiarità di affinare le funzioni intellettive ed evitare l’invecchiamento precoce.
Per arrivare a tali conclusioni, il team di ricerca ha condotto uno studio a lungo termine sulla salute di 1.400 persone adulte.
Secondo un articolo riportato sul New York Daily News, gli scienziati hanno scoperto che con una dieta in cui l’elemento colina era abbondante, i risultati di test di memoria erano sempre più che soddisfacenti. Allo stesso modo..

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come si ritrova l'amore di viv…

polppols, 18 anni Ciao, ho 18 anni e non so bene come iniziare a scrivere questa richiesta. Non mi sono mai aperta con qualcuno liberamente e sinceramente ...

Problematiche relazionali [160…

m, 20 anni Salve, recentemente dei Miei amici mi hanno detto che dovrei vedere un terapeuta perché secondo loro ho dei problemi a capire come relazionarmi ...

Genitori che non ti accettano …

alice, 25 anni Buongiorno,scrivo perchè mi trovo in una situazione veramente difficile e ho bisogno di un consiglio. Dalla tarda adolescenza non sono mai a...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Disfunzioni Sessuali

La classificazione proposta dall’ICD-10 (International Classification of Diseases, Decima Versione) indica, innanzitutto, quattro criteri generali per poter d...

Pensiero

I disturbi della forma e i disturbi del contenuto del pensiero Il pensiero è la funzione psichica complessa che permette la valutazione della realt&agra...

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

News Letters

0
condivisioni