Pubblicità

Mangiare troppo?Forse è colpa dei commensali

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 765 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Quali cibi sono appropriati? Quando certi cibi possono essere consumati e in che quantità? Le convenzioni sociali hanno un enorme impatto sulla nostra dieta, forse più delle sensazioni di fame o sazietà . Lo rivela una ricerca pubblicata dalla rivista Physiology & Behavior.

I ricercatori dell’University of Toronto hanno analizzato più di 30 anni di studi clinici per comprendere i principi che governano gli abusi alimentari e l’obesità, scoprendo che mentre storicamente l’approccio della ricerca medica tende ad enfatizzare le sensazioni di fame e sazietà come punto di partenza della catena di eventi e comportamenti che conduce alla dilagante epidemia di obesità, questi due fattori spesso non sono le cause più significative di esagerazioni alimentari. Le persone invece, sostengono i ricercatori canadesi, permettono a vincoli sociali di dominare le loro scelte alimentari, più che alla soddisfazione dei loro bisogni fisiologici e nutrizionali.

Tratto da Yahoo! - Prosegui nella lettura dell'articolo




0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

Istinto

Il termine istinto, come indica l'etimologia stessa (il termine latino “instinctus”, deriva da instinguere, incitare), è usato nel linguaggio ordinario per indi...

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione a r...

News Letters

0
condivisioni