Pubblicità

Mangiare troppo?Forse è colpa dei commensali

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 304 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Quali cibi sono appropriati? Quando certi cibi possono essere consumati e in che quantità? Le convenzioni sociali hanno un enorme impatto sulla nostra dieta, forse più delle sensazioni di fame o sazietà . Lo rivela una ricerca pubblicata dalla rivista Physiology & Behavior.

I ricercatori dell’University of Toronto hanno analizzato più di 30 anni di studi clinici per comprendere i principi che governano gli abusi alimentari e l’obesità, scoprendo che mentre storicamente l’approccio della ricerca medica tende ad enfatizzare le sensazioni di fame e sazietà come punto di partenza della catena di eventi e comportamenti che conduce alla dilagante epidemia di obesità, questi due fattori spesso non sono le cause più significative di esagerazioni alimentari. Le persone invece, sostengono i ricercatori canadesi, permettono a vincoli sociali di dominare le loro scelte alimentari, più che alla soddisfazione dei loro bisogni fisiologici e nutrizionali.

Tratto da Yahoo! - Prosegui nella lettura dell'articolo




0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Disturbo bipolare dell'umore (…

settepassi, 63 Soffro da circa 8 anni di DISTURBO BIPOLARE dell' UMORE, almeno così mi è stato diagnosticato. ...

Il mio compagno (156087164017)

Simy, 42 Il mio compagno è un uomo straordinario, nn mi fa mancare nulla materialmente, ama i miei figli (avuti da un matrimonio precedente). ...

Area Professionale

Articolo 22 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art. 22 (ruolo professionale dello psicologo) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che, sett...

Articolo 21 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.21 (insegnamento strumenti e tecniche psicologiche), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardi...

Articolo 20 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.20 (didattica e deontologia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Le parole della Psicologia

Amnesia

Dal greco a-mnesis (non-ricordo), il termine amnesia indica la compromissione grave e selettiva della memoria a lungo termine (MLT), indipendente dal tipo di st...

Archetipo

“La nostra psiche è costituita in armonia con la struttura dell'universo, e ciò che accade nel macrocosmo accade egualmente negli infinitesimi e più soggettivi ...

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

News Letters

0
condivisioni