Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Memoria,anche il lavoro aiuta a proteggerla

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 307 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Un ambiente stimolante la difende dallo scorrere del tempo

E' il quoziente intellettivo a permettere di fare carriera in ambienti lavorativi che richiedono una migliore memoria e migliori capacità cognitive o queste ultime possono migliorare proprio svolgendo lavori complessi?
Questa domanda è al centro dell'attenzione dei ricercatori ormai da diverso tempo, ma forse oggi una nuova ricerca pubblicata su Neurology®, la rivista medica dell'American Academy of Neurology, potrebbe aiutare a darle una risposta. Infatti secondo i ricercatori dell'Heriot-Watt University di Edimburgo il QI da giovane è responsabile solo al 50% delle capacità intellettive di un individuo anziano.
Per il resto a entrare in gioco è proprio l'ambiente lavorativo. In particolare, chi ha svolto per tutta la vita un lavoro che richiede complesse interazioni interpersonali – ad esempio l'avvocato – o la gestione di dati complessi – come l'architetto – riuscirebbe a mantenere una migliore memoria e migliori capacità di ragionamento.

 

Tratto dawww.salute24.ilsole24ore.com Prosegui nella lettura dell'articolo

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Consiglio (1530794336243)

luciano85, 32     Il motivo principale che mi spinge ad avere un parere è che vorrei capire se determinate sensazioni, pensieri e ansie siano nor...

Marito che pensa solo alla sua…

Namaste, 30     Salve, sono una ragazza di 30 anni sposata da 3 anni con un cittadino marocchino di 23. ...

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Introiezione

Introiezione è un termine di origine psicoanalitica, con il quale si intende quel processo inconscio, per cui l’Io incamera e fa proprie le rappresentazioni men...

La Sindrome di Stendhal

Patologia  psicosomatica, caratterizzata  da un senso di malessere diffuso provato di fronte alla visione di opere d’arte di straordinaria bellezza. ...

Xenofobia

Il significato etimologico del termine Xenofobia (dal greco ξενοφοβία, composto da ξένος, ‘estraneo, insolito’, e φόβος, ‘paura’) è “paura dell’estraneo” o anch...

News Letters

0
condivisioni