Pubblicità

Mental-state Reasoning Is Universal Milestone In Child Development

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 344 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
On a boring afternoon, nothing would entertain a young child more than to play a joke on the babysitter. The sitter always keeps her lunch in her purse; so when she leaves the room, the little prankster quickly hides it under the couch. When the babysitter returns, where will she look first? Whether from Canada or Thailand, 3-year-old children will most likely guess under the couch; it will not be until the ripe old age of 5 that they know that the babysitter will look for her lunch right where she left it. A major social-cognitive achievement of young children is the understanding that other people act on the basis of their own representations of reality rather than on the basis of reality itself. Developmental psychologists have explored the refinement of mental-state reasoning in children, typically by measuring their ability to pass false-belief tasks, such as the example above. Yet previous research has only been conducted in Western cultures, where children pass such tests around the age of 5. New research reveals that children reach this false-belief milestone at about the same age the world over.

The findings appear in the report, "Synchrony in the Onset of Mental-State Reasoning: Evidence from Five Cultures," published in the May 2005 issue of Psychological Science, a journal of the American Psychological Society. Researchers Tara Callaghan, St. Francis Xavier University; Mary Louise Claux, Catholic University of Peru; Shoji Itakura, Kyoto University; Angeline Lillard, University of Virginia; Hal Odden, Emory University; Philippe Rochat, Emory University; Saraswati Singh, M.K.P. College; and Sombat Tapanya, Chiang Mai University, tested the false-belief understanding of children in Canada, India, Peru, Samoa, and Thailand.

tratto da Science Daily - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Gelosia retroattiva

La gelosia retroattiva prende anche il nome di sindrome di Rebecca, nome ispirato dal film di Alfred Hitchcock, ovvero Rebecca la prima moglie, tratto dal roman...

Androfobia

L’androfobia rientra nella grande categoria delle fobie e viene definita come paura degli uomini. Nelle femmine questa paura tende a determinare un’avversione p...

Depressione post-partum (depre…

La depressione post-partum è un disturbo dell’umore che ha inizio entro le prime quattro settimane successive al parto. Se nella maggior parte dei casi la gest...

News Letters

0
condivisioni