Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Mild Head Injuries Increase Risk Of Sleep Disorders

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 204 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

A mild head injury can increase your chance of developing a sleep disorder, according to a study published in the April 3, 2007, issue of Neurology®, the scientific journal of the American Academy of Neurology. Researchers say these findings highlight the need for improved diagnosis and treatment of sleep disorders in mild traumatic brain injury patients who complain of insomnia.

"As many as 40 to 65 percent of people with mild traumatic brain injury complain of insomnia," said study author Liat Ayalon, PhD, with the University of California, San Diego. "This is concerning since sleeping problems may exacerbate other brain injury symptoms such as headache, emotional distress, and cognitive impairment, making the rehabilitation process much harder." For the study, researchers assessed 42 people who reported to the Sheba Medical Center in Israel with complaints of insomnia after mild traumatic brain injury. Those suspected of having a circadian rhythm sleep disorder (CRSD) (i.e. problems with the timing of sleep) underwent scans, sleep studies, and had their oral temperature and saliva melatonin measured. The study found 15 of the 42 patients, or 36 percent, had a CRSD. Of those, eight people had a delayed sleep phase syndrome with problems falling asleep and waking up, and seven people had irregular sleep-wake patterns.

Tratto da "Sciencedaily.com"- prosegui nella lettura dell' articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito che pensa solo alla sua…

Namaste, 30     Salve, sono una ragazza di 30 anni sposata da 3 anni con un cittadino marocchino di 23. ...

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Identificazione proiettiva

“Ora mi sembra che l’esperienza del controtransfert abbia proprio una caratteristica particolare che dovrebbe permettere all’analista di distinguere le situazio...

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

News Letters

0
condivisioni