Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Mio figlio di 10 mesi all'asilo nido (143785)

on . Postato in News di psicologia | Letto 244 volte

Margheita 21

Buongiorno, sono mamma di un bimbo di quasi 5 mesi. A settembre, per esigenze inerenti lo studio dovrò mandare mio figlio, ormai di 10 mesi al'asilo nido. Sono preoccupata perchè sono convinta, anche dopo aver letto studi psicologici in merito, che i primi tre anni di vita siano molto importanti per lo sviluppo del bambino e che quindi questi debbano essere passati vicino alla madre. Penso che lui possa soffrirne del distacco, e che la mancanza della figura materna per parecchie ore della giornata, potrebbe risentirne. Probabilmente, sono solo mie paranoie ma vorrei avere il vostro parere per stare tranquilla. Vi ringrazio cortesemente. Distinti Saluti

Salve Margherita, il vero obiettivo, nei primi anni di vita di un bambino, è costruire una "base sicura", un ambiente in cui sentirsi sicuro, e questo deriva dal costruire relazioni affettive stabili. Quindi, si tratta di avere interazioni di qualità, in cui lo scambio relazionale, tra emozioni e stimoli comportamentali, sia ricco e integrale.
Secondo questo punto di vista, l'ambiente dell'asilo nido, che si affianca ma non si sostituisce all'ambiente familiare e alle relazioni con i genitori, può essere stimolante e favorire la crescita del bambino. Dipende, naturalmente, dalle situazioni specifiche e dalle dinamiche che si realizzano nel contesto educativo e anche dall'atteggiamento dei genitori quando avviano il bambino all'asilo nido, ovvero se c'è ansia oppure fiducia nelle educatrici.

(Risponde il Dott. Renato Vignati)

Pubblicato in data 07/06/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Infanzia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

La danza, da passione a ladra …

Francesca, 29     Buongiorno,all'età di 7 anni ho iniziato a frequentare un corso di danza classica, amatoriale, da quel momento non ho mai più s...

Madre con disturbo narcisistic…

emcla, 32     Dopo diversi anni di quella che riconosco essere una dipedenza affettiva mi sono trovata a leggere del disturbo narcisistico di per...

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

Area Professionale

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

Le parole della Psicologia

Cyberbullismo

Il termine cyberbullismo, o bullismo on-line, indica una nuova forma di bullismo e di molestia che avviene tramite l’uso delle nuove tecnologie: e-mail, blog, c...

Introiezione

Introiezione è un termine di origine psicoanalitica, con il quale si intende quel processo inconscio, per cui l’Io incamera e fa proprie le rappresentazioni men...

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi. E’ conosciuta anche come sarmasofobia, usata dai greci. ...

News Letters