Pubblicità

Mosaico evolutivo per le aree cerebrali

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 3663 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Le dimensioni delle diverse aree del cervello sono evolute l'una indipendentemente dall'altra e in maniera indipendente dalle dimensioni del corpo, almeno nei topi. Lo ha stabilito uno studio condotto da ricercatori dell’Università di Manchester, in Regno Unito, dell’Università del Tennessee a Memphis, e del Beth Isreal Deaconess Medical Center, a Boston, che mettono così un punto fermo nel lungo dibattito sui meccanismi di sviluppo cerebrale, che ha visto contrapposte due tesi.

Secondo una prima ipotesi, nota come paradigma dell’evoluzione a mosaico, la dimensione dei diversi sistemi cerebrali evolverebbe autonomamente per pressioni selettive differenziali associate ai diversi compiti. Secondo il cosiddetto paradigma dell’evoluzione concertata, invece, le diverse regioni sarebbero vincolate o dirette da fattori di sviluppo che provvederebbero a gestire uno sviluppo bilanciato del cervello nel suo complesso.

Tratto da: "lescienze.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

Empatia

Il termine empatia si riferisce alla capacità di una persona di partecipare ai sentimenti di un'altra, nel “mettersi nei panni dell’altro”, entrando in sintonia...

Illusioni

Il termine illusione (dal latino illusio, derivato di illudere, "deridere, farsi beffe") indica, in genere, quelle percezioni reali, falsate dall'intervento di ...

News Letters

0
condivisioni