Pubblicità

Muoversi col pensiero

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 455 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Chi è paralizzato può sperare in futuro di utilizzare il pensiero per interagire con l'ambiente circostante. È l'incredibile risultato di una sperimentazione condotta presso il Centre for Neuroengineering della Duke University di Durham, negli Stati Uniti.
I ricercatori statunitensi sono convinti che il loro studio possa rappresentare la base di partenza per la messa a punto di uno scheletro robotico esterno da utilizzare in caso di paralisi, ad esempio per i pazienti tetraplegici.

 

 

Gli scienziati hanno confermato l'efficacia del loro strumento su due scimmie che, grazie soltanto agli impulsi nervosi del cervello, sono state in grado di muovere le mani di un personaggio virtuale presente sullo schermo di un computer restando completamente immobili. Le mani hanno toccato tre oggetti, anch'essi virtuali, di forma e consistenza differenti, ognuno dei quali era connesso con diversi ...

 

 

Tratto da: "italiasalute.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo





0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ragazzo insicuro e con ansia d…

Annie, 27 anni       Buonasera! In psicologia, i cinque fattori che elencherò possono essere correlati l'uno all'altro oppure no?* Ansia d...

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Manipolazione

La manipolazione psicologica è un tipo di influenza sociale, finalizzata a cambiare la percezione o il comportamento degli altri, usando schemi e metodi subdoli...

Suicidio

Per suicidio (dal latino suicidium, sui occido, uccisione di se stessi) si intende l'atto con il quale un individuo si procura volontariamente e consapevolmente...

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si verific...

News Letters

0
condivisioni