Pubblicità

Musica, un grande conforto per i malati terminali

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 485 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)


Un articolato studio a cura di un team di ricercatori composto dal professor Sandi Curtis –  specializzato in musicoterapia presso la Concordia University Department of Creative Arts Therapies – alcuni studenti della facoltà, musicisti di un’orchestra sinfonica e un professionista che opera presso un reparto ospedaliero di cure palliative, ha dimostrato come la musica possa essere di grande aiuto e conforto per i pazienti terminali o i malati cronici confinati in un letto d'ospedale o casa di riposo.

«Il nostro studio ha mostrato come la musicoterapia si è dimostrata efficace nel migliorare il sollievo dal dolore, il comfort, il relax, l'umore, la fiducia, la resistenza, la qualità della vita e il benessere nei pazienti», ha dichiarato Curtis sulle pagine di Music and Medicine, su cui è stato pubblicato lo studio.
La ricerca è durata tre anni. Durante questo periodo i beneficiari sono stati 371, di entrambi i sessi e di età compresa tra i 18 e i 101 anni.

 

Tratto da: " lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come si ritrova l'amore di viv…

polppols, 18 anni Ciao, ho 18 anni e non so bene come iniziare a scrivere questa richiesta. Non mi sono mai aperta con qualcuno liberamente e sinceramente ...

Problematiche relazionali [160…

m, 20 anni Salve, recentemente dei Miei amici mi hanno detto che dovrei vedere un terapeuta perché secondo loro ho dei problemi a capire come relazionarmi ...

Genitori che non ti accettano …

alice, 25 anni Buongiorno,scrivo perchè mi trovo in una situazione veramente difficile e ho bisogno di un consiglio. Dalla tarda adolescenza non sono mai a...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

ALESSITIMIA (O ALEXITEMIA)

Il termine alessitimia deriva dal greco e significa mancanza di parole per le emozioni  (a = mancanza, léxis = parola, thymόs = emozione ).  Esso vien...

Poligamia

In antropologia è quella particolare forma di matrimonio dove un uomo o una donna possono avere più consorti contemporaneamente. Ci sono due tipi: Poliginia...

Masochismo

Deviazione sessuale di meta che spinge l'individuo a cercare l'eccitazione e il piacere solo attraverso la violenza fisica o morale che gli viene inflitta. Spes...

News Letters

0
condivisioni