Pubblicità

Musica, un grande conforto per i malati terminali

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 368 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)


Un articolato studio a cura di un team di ricercatori composto dal professor Sandi Curtis –  specializzato in musicoterapia presso la Concordia University Department of Creative Arts Therapies – alcuni studenti della facoltà, musicisti di un’orchestra sinfonica e un professionista che opera presso un reparto ospedaliero di cure palliative, ha dimostrato come la musica possa essere di grande aiuto e conforto per i pazienti terminali o i malati cronici confinati in un letto d'ospedale o casa di riposo.

«Il nostro studio ha mostrato come la musicoterapia si è dimostrata efficace nel migliorare il sollievo dal dolore, il comfort, il relax, l'umore, la fiducia, la resistenza, la qualità della vita e il benessere nei pazienti», ha dichiarato Curtis sulle pagine di Music and Medicine, su cui è stato pubblicato lo studio.
La ricerca è durata tre anni. Durante questo periodo i beneficiari sono stati 371, di entrambi i sessi e di età compresa tra i 18 e i 101 anni.

 

Tratto da: " lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Belonefobia

La belonefobia è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli aghi e gli spilli, conosciuta anche come aicmofobia o aichmofobia. ...

La proiezione

La proiezione è un meccanismo di difesa arcaico e primitivo che consiste nello spostare sentimenti o caratteristiche proprie, o parti del Sè, su altri oggetti o...

Alcolismo

L'alcolismo si contraddistingue per l'incapacità di rinunciare ad assumere bevande alcoliche e ad autocontrollarne la quantità. L'alcolismo può essere talmen...

News Letters

0
condivisioni