Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Mutazione postzigotica e Morbo di Alzheimer

on . Postato in News di psicologia

La perdita del cromosoma Y, già noto fattore di rischio per il cancro, potrebbe essere un biomarcatore predittivo per il morbo di Alzheimer

geneticaLa perdita nel tempo del cromosoma Y nei lotti delle cellule sanguigne continua a essere indagato per cercare di fornire una spiegazione biologica del perché, gli uomini, in media, vivono una vita più breve rispetto alle donne.

Una ricerca pubblicata sull’American Journal of Human Genetics che verrà presentata alla conferenza annuale dell’European Society of Human Genetics, ha scoperto che gli uomini con quei campioni di sangue che mostravano la perdita del cromosoma Y hanno sviluppato il morbo di Alzheimer e che le persone nate con geni esposti a tale mutazione sono esposti ad un maggiore rischio di tale malattia.

Ciò su cui oggi si focalizza maggiormente l’attenzione è la mutazione postzigotica; la perdita del cromosoma Y si verifica nel 17% degli uomini ed è più probabile riscontrarla negli uomini anziani e uomini fumatori.

Questo studio espande l’idea che la perdita del cromosoma Y, già noto fattore di rischio per il cancro, potrebbe essere un biomarcatore predittivo per altri stati di salute patologici, in particolare il morbo di Alzheimer.

I ricercatori hanno esaminato oltre 3000 uomini provenienti da tre studi a lungo termine e hanno osservato che quelli con un più alta frazione delle cellule sanguigne, senza un cromosoma Y, hanno una maggiore probabilità di sviluppare il morbo di Alzheimer.

L’ipotesi dei ricercatori è che questa particolare condizione genetica potrebbe diventare, attraverso studi più approfonditi, un nuovo biomarcatore predittivo per l’Alzheimer e il cancro; se così fosse questo potrebbe contribuire ad alleviare gli enormi oneri che queste malattie determinano sugli individui e la società.

I ricercatori concludono che questo sarebbe altresì utile per rintracciare preventivamente la malattia e creare un trattamento medico personalizzato per questa popolazione specifica di pazienti.

 

Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

Tags: prevenzione mutazione postzigotica morbo di Alzheimer perdita cromosoma Y uomini anziani fumatori biomarcatore predittivo trattamento personalizzato

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Crisi di coppia (1502010167642…

Oceania79, 38       Buongiorno sono qui per richiedere una valutazione del mio rapporto di coppia. Sono sposata da 4 anni ho una bimba di 3...

Problemi di coppia-disturbo pe…

Alessandra, 34       Buongiorno, chiedo cortesemente il vostro parere sulla relazione che ho con A. da 8 anni, i primi 6 è stato adorabil...

interpretazione sogno (1496836…

maria, 54       Ho sognato che vendevo le mie scarpe nuove di colore blu ad una ragazza che le aveva uguali alle mie ma sporche e rovinat...

Area Professionale

Il Jobs Act Autonomi 2017: nov…

Il Jobs Act autonomi 2017, contenuto all'interno della precedente Legge di Stabilità del 2016, è in vigore dal 14 giugno 2017. Il disegno di legge prevede 21 ar...

Linee guida per le prestazioni…

LINEE GUIDA PER LE PRESTAZIONI PSICOLOGICHE VIA INTERNET E A DISTANZA Realizzate dalla Commissione ATTI TIPICI del CNOP le nuove linee guida per le prestazio...

Approvato il documento dell’Or…

Discusso e approvato al Consiglio Nazionale dell’Ordine (riunitosi sabato 17 giugno) il Documento “Ruolo della Psicologia nei Livelli Essenziali di Assistenza” ...

Le parole della Psicologia

Stress

Il termine stress, tradotto dall’inglese, significa "pressione" (o “sollecitazione"), ed è stato introdotto per la prima volta da Hans Seyle nel 1936 per indica...

Allucinazioni

Con il termine allucinazioni si fa riferimento alla percezione di qualcosa che non esiste, ma che tuttavia viene ritenuta reale. Le allucinazioni si presenta...

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

News Letters