Pubblicità

My Mom Doesn’t Understand What it’s like to be Openly Bipolar

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 811 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Every morning, on my drive to work, I call my mom. One might think this makes me a mama’s boy, but it’s more to stave off boredom than anything else.

The conversations are generally limited to family gossip and the like, but recently, the subject of me living openly with bipolar disorder came up. I said, “It is very hard to live openly with bipolar disorder.”

My Mom Doesnt Understand What its like to be Openly Bipolar

 

My mom said, “I can’t even imagine what that must be like.”

Wait. What?

Realizing My Mom Doesn’t Understand My Life With Bipolar Was Eye-Opening

Finding out that my own mom doesn’t know what I go through living openly with bipolar disorder was a punch in the gut. Even though I am nearing 40 years old, she is my mother. Doesn’t she have some sort of “mom-sense” that fills in these gaps for her?

Of course, that is ridiculous. She doesn’t know because she doesn’t live in my head. She doesn’t follow me around 24/7 and observe me. She only knows what she sees and hears and, because I don’t often share the more negative aspects of my life with her, she is left to wonder.

That conversation was a few weeks ago and it still rolls around in my head. What do I want her to know? What would I like her to understand? What would I tell her?

tratto da psychcentral.com - prosegui nella lettura dell'articolo

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Genitore inadeguato [15992344…

DEDDA, 47 anni   Buongiorno, mia figlia 15enne soffre di blocchi emotivi a scuola. Quando deve fare un'interrogazione si chiude in se stessa, terror...

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Area Professionale

Il "potere" nella re…

Nonostante si possa pensare che vi sia uno squilibrio di potere all'interno della relazione terapeutica, in realtà lo psicoterapeuta non esercita un maggiore po...

Disfunzioni sessuali dopo la s…

L'11 giugno 2019 l'European Medicines Agency (EMA) ha formalmente dichiarato di riconoscere la disfunzione sessuale post-SSRI (Post-SSRI Sexual Dysfunction, PSS...

Considerazioni teoriche sulla …

In letteratura sono presenti diverse teorie sulle cause sottostanti l'abuso e la violenza domestica. Queste includono teorie psicologiche che considerano i trat...

Le parole della Psicologia

Acrofobia

L'acrofobia è definita come una paura dell'altezza. A differenza di una fobia specifica come l'aerofobia, ossia la paura di volare, l'acrofobia può generare uno...

Carattere

Dal greco karasso, che significa letteralente "incidere", è l'insieme delle doti individuali e delle disposizioni psichiche di un individuo. Può anche essere...

Pistantrofobia (paura di fidar…

La pistantrofobia è caratterizzata da una paura irrazionale di costruire una relazione intima e personale con gli altri. Molti di noi hanno sperimentato delusi...

News Letters

0
condivisioni