Pubblicità

My Mom Doesn’t Understand What it’s like to be Openly Bipolar

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 868 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Every morning, on my drive to work, I call my mom. One might think this makes me a mama’s boy, but it’s more to stave off boredom than anything else.

The conversations are generally limited to family gossip and the like, but recently, the subject of me living openly with bipolar disorder came up. I said, “It is very hard to live openly with bipolar disorder.”

My Mom Doesnt Understand What its like to be Openly Bipolar

 

My mom said, “I can’t even imagine what that must be like.”

Wait. What?

Realizing My Mom Doesn’t Understand My Life With Bipolar Was Eye-Opening

Finding out that my own mom doesn’t know what I go through living openly with bipolar disorder was a punch in the gut. Even though I am nearing 40 years old, she is my mother. Doesn’t she have some sort of “mom-sense” that fills in these gaps for her?

Of course, that is ridiculous. She doesn’t know because she doesn’t live in my head. She doesn’t follow me around 24/7 and observe me. She only knows what she sees and hears and, because I don’t often share the more negative aspects of my life with her, she is left to wonder.

That conversation was a few weeks ago and it still rolls around in my head. What do I want her to know? What would I like her to understand? What would I tell her?

tratto da psychcentral.com - prosegui nella lettura dell'articolo

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mi sento triste e depresso [16…

ANONIMo, 14 anni   Buongiorno, sono un ragazzo di 14 anni e sto vivendo un periodo buio nella mia vita; il motivo è soprattutto l'impatto che ha av...

Mio marito ha un disturbo? [16…

Francesca, 36 anni. Salve, ho un problema con mio marito. Lui ha 39 anni e siamo sposati da 12. Da 3 ha un'azienda tutta sua di idraulica, fa impianti, ec...

Vivo ogni giorno con sempre me…

  lola, 23 anni   Salve, sono una ragazza di 23 anni e soffro di molti dei settori sopra indicati..avrei davvero bisogno di sfogarmi con qualcun...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Pet therapy

Con il termine pet therapy s'intende generalmente, una terapia dolce, basata sull'interazione uomo-animale. Si tratta di una terapia che integra, rafforza e co...

Amaxofobia

L'amaxofobia è il rifiuto di origine irrazionale a condurre un determinato mezzo di trasporto. Può essere dovuta, per esempio, al coinvolgimento diretto o di p...

Complesso di Elettra

Secondo la definizione di Carl Gustav Jung il complesso di Elettra si definisce come il desiderio della bambina di possedere il pene, e della competizione con l...

News Letters

0
condivisioni