Pubblicità

My Turn: iPhone as OCD treatment

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 273 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

You would have to be in solitary confinement to have not seen that TV commercial for the iPhone that tells you that "if you don't have an iPhone" you can't download music, you can't pay for your coffee, can't easily purchase an airline ticket....
Or, as my daughter Kate called to tell me, you can't overcome OCD.
Kate was diagnosed with obsessive-compulsive disorder some years ago. Medication tempers the symptoms but does not entirely remove the underlying anxiety.

 

 

Even under the cloud of Zoloft, her brain still spins — especially, for her, when it comes to making sure the door is in fact locked and the coffee maker actually turned off.
She cannot sleep at night without checking doors and windows a dozen times. She finds it hard to leave the house for fear the toaster isn't unplugged. When she uses the remote to set her car alarm, it sounds like the Roadrunner taunting Wile E. Coyote: Beep-beep! Beep-beep! Beep-beep! Beep-beep!
Recently, she heard about a friend whose wife suffers from the same never-ending nightmare and whose smart solution is to toss the hair dryer and the iron into the back seat of her car so that through the day she can look at them and see that all is well. Kate thought this strategy rather brilliant, but she would need to carry around not only her toaster and iron but also her sizable espresso machine, built-in oven, four-slice toaster and the front door.

 

Tratto da: "healthkey.com" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

Burnout

Il burnout è generalmente definito come una sindrome di esaurimento emotivo, di depersonalizzazione e derealizzazione personale, che può manifestarsi in tutte q...

Allucinazioni

Con il termine allucinazioni si fa riferimento alla percezione di qualcosa che non esiste, ma che tuttavia viene ritenuta reale. Le allucinazioni si presenta...

News Letters

0
condivisioni