Pubblicità

Nasce la prima rete per le malattie neurologiche in pediatria

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 350 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

E’ un’esperienza unica nel suo genere in Europa. Una rete italiana che raccoglierà informazioni e immagini cerebrali di bambini con malattie rare di origine neurologica. L’obiettivo è di mettere a confronto la morfologia del loro cervello con quella di coetanei sani e di evidenziare la presenza di eventuali anomalie che potrebbero costituire un elemento per la diagnosi. Il progetto è finanziato dal Ministero della Salute ed era stato annunciato lo scorso febbraio dal ministro Ferruccio Fazio.

 

 

A luglio l’ultima riunione tecnica per definire gli ultimi dettagli. Sono stati stanziati oltre un milione e mezzo di euro. La raccolta e l’elaborazione di dati sarà effettuata dai migliori centri di neuroradiologia pediatrica attrezzati di apparecchiature di risonanza magnetica di altissima potenza e precisione.
L’istituto capofila è il Buzzi di Milano, dove lavora Fabio Triulzi uno dee maggiori esperti in questo settore. Coinvolti come promotori del progetto l’istituto di ricerca a carattere scientifico Medea di Lecco, uno dei più avanzati nel campo della riabilitazione pediatrica, il San Raffaele di Milano e il Bambin Gesù di Roma.

 

 

Tratto da: "corriere.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Area Professionale

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Elementi di Diritto per lo psi…

In questo articolo forniremo dettagliatamente alcuni elementi basilari di diritto per lo psicologo clinico che si trovi chiamato ad operare direttamente nel con...

Le parole della Psicologia

Istinto

Il termine istinto, come indica l'etimologia stessa (il termine latino “instinctus”, deriva da instinguere, incitare), è usato nel linguaggio ordinario per indi...

Claustrofobia

La claustrofobia (dal latino claustrum, luogo chiuso, e phobia, dal greco, paura) è la paura di luoghi chiusi e ristretti come camerini, ascensori, sotterranei...

I gruppi Balint

I gruppi Balint iniziarono verso la fine degli anni ’40 quando fu chiesto a Michael e a Enid Balint di fornire ai medici generici una formazione psichiatrica pe...

News Letters

0
condivisioni