Pubblicità

Naso nuovo? Tra chi lo vuole, uno su tre ha un disturbo mentale

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 315 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

MILANO- Sono «pazza del mio naso nuovo»: se qualcuno che si è appena sottoposto a un intervento di rinoplastica dovesse pronunciare questa frase, è lecito allarmarsi almeno un po'. Non ci sarebbe nulla di male ad apprezzare il ritocco tanto desiderato, ma secondo uno studio scientifico, la realtà è che circa una persona su tre che richiede questa operazione al chirurgo plastico lo fa spinto da un disturbo mentale, il «disordine dismorfico» del corpo.

 

 

LA SINDROME - Questa sindrome porta la persona a preoccuparsi eccessivamente del proprio aspetto fisico, ingigantendo e spesso vedendo i propri difetti più gravi di quelli che realmente sono. Sulla rivista Plastic and Reconstructive Surgeryappare la conferma scientifica del fatto che questo problema è molto diffuso fra gli amanti del bisturi, a firma di esperti dell'ospedale universitario di Lovanio, in Belgio.

 

 

Tratto da: "corriere.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Complesso di Edipo

Il nome deriva dalla leggenda di Edipo, re di Tebe, che, inconsapevolmente, uccide il padre Laio e sposa la madre Giocasta. Nella teoria psicoanalitica, indica...

La Comunicazione

La comunicazione (dal latino cum = con, e munire = legare, costruire e dal latino communico = mettere in comune, far partecipe) nella sua prima definizione è l...

Catarsi

Catarsi è un termine greco che deriva da kathàiro, "io pulisco, purifico", quindi significa “purificazione, liberazione, espiazione, redenzione”. Per i pitagor...

News Letters

0
condivisioni