Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

NATALE IN UNA FAMIGLIA DIVISA

on . Postato in News di psicologia

Natale rappresenta per tutti un’occasione di ritrovo familiare. Ma cosa succede nelle famiglie divise? Con chi trascorrono le feste i figli di genitori divorziati? Il Natale è la festa della famiglia: l’immagine canonica della Notte Santa è quella della famiglia che si ritrova intorno a un tavolo imbandito, scarta i doni sotto l’albero, si reca in chiesa allo scoccare della mezzanotte.
Ma il Natale è soprattutto la ricorrenza più amata dai bambini, che gongolano al pensiero della pausa scolastica e della cascata di regali in arrivo.
Purtroppo però questa circostanza gioiosa può accrescere la sofferenza di quei bambini che non hanno una famiglia unita e che quindi vivono il Natale come un momento di stress emotivo.
Quella delle famiglie divise è una realtà molto presente nel nostro Paese: attualmente in Italia sono due milioni i genitori separati,e i divorzi sono in crescita. Non sono pochi quindi gli sfortunati bambini che devono scegliere se passare il Natale con la mamma o con il papà. Ma cosa dice la legge? «Attualmente non c’è una normativa che stabilisca come due genitori separati possano gestire il ponte natalizio», risponde la dottoressa Cristina Cesana, mediatore familiare.
«Di prassi viene concordata, dalla coppia in sede di ricorso per separazione consensuale o su ordine del giudice in sentenza, una suddivisione flessibile del periodo, che permetta ai genitori di conciliare gli impegni con eventuali trasferte.
Tuttavia è buona norma definire che il figlio trascorra una delle due festività (Natale o Capodanno) con il papà e l’altra con la mamma. Magari prevedendo un’alternanza nel corso degli anni». E al di là delle pratiche giudiziarie, cosa è meglio per il bambino: vedere la propria famiglia riunita almeno per la parentesi di festa o mantenere separati i momenti di festeggiamento per non confonderlo? «Ogni figlio desidera vedere insieme i genitori nelle occasioni per lui importanti: la recita, il compleanno, la gara sportiva. Ciò è tanto più vero per il figlio di genitori separati. Ma il punto è un altro. È necessario valutare la qualità della relazione che i genitori hanno tra loro: se il rapporto tra gli ex coniugi è conflittuale, sarà più opportuno ridurre al minimo i momenti comuni, che costituirebbero solo occasioni di scontri».

 

Tratto da Salute e Benessere - prosegui nella lettura dell'articolo

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

avvocato (1505948867148)

valbuena, 29       Sono un giovane avvocato della provincia di Napoli. Sono fidanzato da 8 anni con una ragazza di 25 anni. ...

Sfogo... (1504940202677)

andrea, 30       Individuo probabilmente schizofrenico... all'età di tre anni la madre, esasperata dal rapporto con il padre cerca di soff...

blocchi mentali (1505330248387…

PASHINO, 42       Sono in terapia da quattro anni, ho avuto una vita molto difficile e di solitudine con genitori ciechi e una sorella anch...

Area Professionale

Psicologo a scuola senza conse…

In merito ai fatti avvenuti ad Arezzo, coinvolgente la figura professionale dello psicologo e la cui presenza in aula a scopi valutativi senza consenso da parte...

Il Jobs Act Autonomi 2017: nov…

Il Jobs Act autonomi 2017, contenuto all'interno della precedente Legge di Stabilità del 2016, è in vigore dal 14 giugno 2017. Il disegno di legge prevede 21 ar...

Linee guida per le prestazioni…

LINEE GUIDA PER LE PRESTAZIONI PSICOLOGICHE VIA INTERNET E A DISTANZA Realizzate dalla Commissione ATTI TIPICI del CNOP le nuove linee guida per le prestazio...

Le parole della Psicologia

La sindrome di Alice nel Paese…

Disturbo neurologico  che colpisce la percezione visiva, associato a  emicrania, crisi epilettiche o sostanze stupefacenti. La sindrome di Alice nel ...

Catalessia

Detta anche catalessi, è uno stato patologico, ad esordio improvviso e che si protrae per brevi o lunghi periodi, in cui vi è una sospensione dei movimenti volo...

Disforia di genere

"Per un momento ho dimenticato me stesso, per un momento sono stato solo Lili." The Danish Girl Con il termine Disforia di genere si fa riferimento all’insoddi...

News Letters