Pubblicità

Nel cervello l'area dell'ottimismo

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 279 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Pensare positivo? Nell'uomo è una tendenza naturale. Ci immaginiamo, in generale, che il futuro sia - almeno moderatamente - roseo, con una vita lunga e felice, piena di eventi piacevoli. Inguaribili ottimisti, quindi, senza tuttavia avere basi concrete per sostenere tali aspettative. Il segreto, hanno scoperto gli scienziati, sta tutto in una piccola area cerebrale, che cela l'inesauribile fonte del "positive thinking".

Forse i pessimisti cronici non la fanno funzionare bene e forse non è neppure un caso che sia la stessa regione nervosa implicata nella depressione: ma per la prima volta sono stati svelati i centri dell'ottimismo nel cervello, che risiedono nella corteccia rostrale anteriore cingolata e nell'amigdala, aree già note per il loro ruolo prioritario nella sfera dell'emotività. La scoperta, descritta sulla rivista Nature, si deve a un'equipe di neurologi della New York University coordinata da Elizabeth Phelps.

Tratto da "Repubblica.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Un articolo alla volta - Comme…

Catello Parmentola ed Elena Leardini introducono il loro impegno con i visitatori di Psiconline.it a commentare, articolo dopo articolo, il Codice Deontologico ...

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Le parole della Psicologia

La Serotonina

La serotonina (5-HT) è una triptamina, neurotrasmettitore monoaminico sintetizzato nei neuroni serotoninergici nel sistema nervoso centrale, nonché nelle cellul...

Mild Cognitive Impairment (MCI…

È uno stato di confine o di transizione tra l’invecchiamento normale e la demenza, noto come “lieve compromissione cognitiva”. Il declino cognitivo lieve consi...

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

News Letters

0
condivisioni