Pubblicità

Nel Regno Unito cresce la nomofobia

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 368 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

 

In base a una ricerca condotta da SecurEnvoy, società che si occupa di telefonia mobile, è in aumento la nomofobia: la paura di restare senza cellulare.
Lo studio, condotto su mille cittadini britannici, ha evidenziato che circa il 66 per cento degli intervistati ha paura di perdere o di separarsi dal proprio cellulare. Secondo una ricerca analoga di quattro anni fa i dipendenti dal cellulare erano il 53 per cento.SecurEnvoy ha inoltre rilevato che più si è giovani, più c'è il rischio di essere afflitti da nomofobia: il 77 per cento dei ragazzi tra i 18 e i 24 anni ha rivelato di riuscire a separarsi dal proprio cellulare solo per pochi minuti. Tale percentuale diminuisce (anche se rimane comunque alta, il 68 per cento) nei giovani tra i 24 e i 34 anni. In media, una persona affetta da nomofobia può arrivare a controllare il cellulare anche 35 volte al giorno.

 

Tratto da: "punto-informatico.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Dipendenza

La dipendenza è una condizione di bisogno incoercibile di uno specifico comportamento o di una determinata sostanza (stupefacenti, farmaci, alcol, shopping, Int...

Abreazione

Il termine fu coniato da Freud e Breuer nel 1895 per designare il meccanismo inconscio, secondo il quale un individuo si libera dall’affetto connesso ad un even...

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

News Letters

0
condivisioni