Pubblicità

Nelle reti della sorpresa

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 289 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Un primo passo nello studio dei meccanismi con cui i neuroni dell'amigdala influenzano l'apprendimento e molti altri processi
Se da un cespuglio salta fuori improvvisamente un rapinatore o un vostro amico, restate comunque sorpresi, ma la risposta comportamentale è certamente molto diversa.

Un gruppo di ricercatori del Columbia University Medical Center ha studiato i circuiti cerebrali che elaborano il processo di sorpresa, dandone notizia sull'ultimo numero della rivista Neuron. "Animali e umani - osserva C. Daniel Salzman, che ha diretto la ricerca - apprendono ad avvicinarsi, e a cercare, stimoli positivi e a evitare o difendersi da quelli avversi. Tuttavia, sia gli stimoli positivi quanto quelli negativi sollecitano uno stato di eccitazione/ansia e di attenzione, la cui intensità cresce se si verificano a sorpresa. Quindi il comportamento adattativo richiede che i circuiti neuronali valutino sia la valenza dello stimolo, sia la sua intensità."

Tratto da "Le scienze.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Soffro di depressione (1546116…

jessica, 22     Ciao mi chiamo Jessica e ho 22 anni, è la prima volta che mi rivolgo a qualcuno. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. La ...

Disfunzioni Sessuali

La classificazione proposta dall’ICD-10 (International Classification of Diseases, Decima Versione) indica, innanzitutto, quattro criteri generali per poter d...

Algofilia

L’algofilia (dal greco ἄλγος "dolore" e ϕιλία "propensione") è la tendenza paradossale e patologica a ricercare il piacere in sensazioni fisiche dolorose. ...

News Letters

0
condivisioni