Pubblicità

Nelle reti della sorpresa

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 345 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Un primo passo nello studio dei meccanismi con cui i neuroni dell'amigdala influenzano l'apprendimento e molti altri processi
Se da un cespuglio salta fuori improvvisamente un rapinatore o un vostro amico, restate comunque sorpresi, ma la risposta comportamentale è certamente molto diversa.

Un gruppo di ricercatori del Columbia University Medical Center ha studiato i circuiti cerebrali che elaborano il processo di sorpresa, dandone notizia sull'ultimo numero della rivista Neuron. "Animali e umani - osserva C. Daniel Salzman, che ha diretto la ricerca - apprendono ad avvicinarsi, e a cercare, stimoli positivi e a evitare o difendersi da quelli avversi. Tuttavia, sia gli stimoli positivi quanto quelli negativi sollecitano uno stato di eccitazione/ansia e di attenzione, la cui intensità cresce se si verificano a sorpresa. Quindi il comportamento adattativo richiede che i circuiti neuronali valutino sia la valenza dello stimolo, sia la sua intensità."

Tratto da "Le scienze.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito assente (156491757332)

  sossie, 50 Sono sposata da 25 anni ed ho due splendidi ragazzi di 15 e 11 anni. 10 anni fa dopo la nascita del secondo figlio mio marito di anni 50...

Carla (1564835062431)

  carla, 30 Buongiorno, vi scrivo perché sto veramente male, sono fidanzata da 3 anni col il mio compagno con cui ho avuto una bambina pochi mesi fa ...

Relazione a distanza (15648262…

sara, 22 Salve, avrei un problema che mi blocca da giorni e vorrei un consiglio. Io e il mio ragazzo abbiamo una relazione a distanza da circa un anno (io it...

Area Professionale

Articolo 30 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.30 (compenso professionale), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo se...

Articolo 29 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.29 (uso presidi), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana spi...

Articolo 28 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.28 (vita privata e vita professionale) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settiman...

Le parole della Psicologia

Aprassia

L'aprassia (dal greco "a" prefisso di negazione e "praxía", cioe' fare, quindi incapacità di fare) è un deficit primitivo dell’attivi...

Coulrofobia

Il nome è difficile, quasi impossibile da pronunciare: coulrofobia. ...

Ipercinesia

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

News Letters

0
condivisioni