Pubblicità

Neopapà, alcuni consigli perfavorire il legame con il bebè

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 490 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Importante è non avere fretta e credere nelle proprie capacità

Ad alcuni papà viene spontaneo interagire con i piccoli di casa, al punto da comportarsi come dei “mammi”: se ne avessero la possibilità, alcuni allatterebbero persino. Ad altri uomini, invece, non riesce semplice avere a che fare con neonati, poppate e alzatacce notturne. Ecco allora, per questi ultimi, alcuni consigli per imparare a familiarizzare con i loro frugoletti e per creare con loro un legame speciale.
Consiglio n°1: parlare con il pancione. Per sfruttare al massimo il tempo a disposizione al fine di creare un legame con vostro figlio/figlia, provate a iniziare a parlare con lui/lei quando è ancora nella pancia della mamma, magari leggendo delle favole o delle filastrocche.
sac longchamp pliage pas cher sac longchamp soldes louis vuitton borse louboutin pas cher air jordan pas cher air max bw pas cher Consiglio n°2: non avere fretta. Anche se il piccolo nelle prime settimane di vita sembra non avere occhi (e orecchie, e naso, e attenzioni…) se non per la mamma, non abbattetevi: arriverà il vostro momento.

 

 

 

Tratto da salute24.ilsole24ore.com Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito assente (156491757332)

  sossie, 50 Sono sposata da 25 anni ed ho due splendidi ragazzi di 15 e 11 anni. 10 anni fa dopo la nascita del secondo figlio mio marito di anni 50...

Carla (1564835062431)

  carla, 30 Buongiorno, vi scrivo perché sto veramente male, sono fidanzata da 3 anni col il mio compagno con cui ho avuto una bambina pochi mesi fa ...

Relazione a distanza (15648262…

sara, 22 Salve, avrei un problema che mi blocca da giorni e vorrei un consiglio. Io e il mio ragazzo abbiamo una relazione a distanza da circa un anno (io it...

Area Professionale

Articolo 29 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.29 (uso presidi), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana spi...

Articolo 28 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.28 (vita privata e vita professionale) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settiman...

Scrivere un articolo per farsi…

un professionista che vuole far conoscere il suo lavoro deve imparare a utilizzare i canali che la tecnologia  mette a nostra disposizione e la stesura di ...

Le parole della Psicologia

Psicosi

Il termine Psicosi è stato introdotto nel 1845 da von Feuchtersleben con il significato di "malattia mentale o follia". Esso è un disturbo psichiatrico e descr...

Stress

Il termine stress, tradotto dall’inglese, significa "pressione" (o “sollecitazione"), ed è stato introdotto per la prima volta da Hans Seyle nel 1936 per indica...

Agnosia

L'agnosia (dal greco a-gnosis, "non conoscere") è un disturbo della percezione caratterizzato dal mancato riconoscimento di oggetti, persone, suoni, forme, odor...

News Letters

0
condivisioni