Pubblicità

Neurogastronomy: How our brains perceive the flavor of food

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 578 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Two women, seated at a table, told their stories in quiet tones.

Girl eating ice cream by George Thomas 702x336

A group of chefs, some standing, others seated, leaned forward eagerly, clearly interested in what these two women had to say.

They peppered the women with questions: did food taste better cold or hot? Was texture an issue? Did a glass of wine before dinner help or hurt the flavor experience?

The women have taken chemotherapy for their cancer. One of them - Gina Mullin - will be taking chemotherapy every three weeks for the rest of her life. Both of them tell heartbreaking stories about a side effect of chemotherapy that gets swept under the rug: food tastes terrible.

“Can you imagine how much quality of life you lose when you can’t enjoy your food?” asked Jen Cooper.

Chemotherapy, by design, kills all fast-growing cells in the body. As cancer cells die, so do all the healthy fast-growing cells, including the cells responsible for hair growth and taste buds. So your hair falls out and everything tastes metallic.

 

Tratto da PsyPost - prosegui nella lettura dell'articolo

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: brains neurogastronomy perceive flavor food women table stories tones chefs

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Pediofobia

La pediofobia è definita come una paura persistente, incontrollata e ingiustificata nei confronti di bambole e burattini. Da sempre infatti le bambole sono usa...

Ofidiofobia

L’ofidiofobia (dal greco ὄφις ophis "serpente" e φοβία phobia "paura") è la paura patologica dei serpenti. ...

Claustrofobia

La claustrofobia (dal latino claustrum, luogo chiuso, e phobia, dal greco, paura) è la paura di luoghi chiusi e ristretti come camerini, ascensori, sotterranei...

News Letters

0
condivisioni