Pubblicità

Nighttime or violent TV tied to tots' sleep woes

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 494 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

CHICAGO - If your preschooler can't sleep - turn off the violence and nighttime TV.
That's the message in a new study that found sleep problems are more common in 3- to 5-year-olds who watch television after 7 p.m. Watching shows with violence - including kids' cartoons - also was tied to sleeping difficulties. Watching nonviolent shows during the day didn't seem to have any connection with sleep problems in the 617 youngsters studied. The study builds on previous research linking media use with kids' sleep problems, and also bolsters arguments for limiting children's screen time.

 

 

The American Academy of Pediatrics recommends no screen time for children up to age 2, and no more than 2 hours daily for older children. It also urges pediatricians to ask parents at every checkup how much their children watch television, including whether kids have TVs in their bedrooms, which the academy discourages.
Previous studies have found that at least one in four U.S. preschoolers have TVs in their bedrooms, and many families mistakenly believe that watching TV will help their kids sleep, said Dr. Michelle Garrison, lead author and a scientist at Seattle Children's Hospital Research Institute.
The government-funded study was released online Monday by the journal Pediatrics.

 

Tratto da: "apa.org" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

E' esplosa la psicologia onlin…

In piena crisi mondiale da Coronavirus è improvvisamente esplosa la psicologia online. Su consiglio del CNOP e obbligati dalle circostanze, molti psicologi e ps...

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Quello che emerge nell’emergen…

L'emergenza per il Covid-19 ha portato la comunità degli psicologi ad applicare nuove e più attuali forme di sostegno psicologico. Una riflessione sulle implica...

Le parole della Psicologia

Abulia

abulia deriva Dal greco a-bule (non – volontà) indica uno stato soggettivo di mancanza o perdita della volontà. L'abulia si riferisce sia ad un disturbo dell’a...

Ortoressia

L'ortoressia (dal greco orthos "corretto" e orexis "appetito") è una forma di attenzione abnorme alle regole alimentari, alla scelta del cibo e alle sue caratte...

Ecofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di rimanere da soli nella propria casa Una paura comune a molti che spesso si associa ad altre...

News Letters

0
condivisioni