Pubblicità

Nonmedicinal treatment touted for preschoolers with ADHD

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 292 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

5 year study, most ambitious of its kind, identifies effective strategies for decreasing aggressiveness and improving behavior Non-medicinal interventions are highly effective in preventing the behavioral and academic problems associated with Attention Deficit Hyperactivity Disorder (ADHD), according to a five-year study led by researchers at Lehigh University’s College of Education.

The study, titled “Project Achieve” and funded by the National Institute of Mental Health (NIMH), was the largest of its kind focusing on children aged 3 to 5 who have shown significant symptoms of ADHD. It also involved researchers from Lehigh Valley Hospital in Allentown, Pa. The researchers, led by George DuPaul, professor of school psychology at Lehigh; Lee Kern, professor of special education at Lehigh; and Dr. John Van Brakle, chair of the pediatrics department at Lehigh Valley Hospital, studied 135 preschool students with ADHD symptoms. They evaluated the effectiveness of early intervention techniques in helping children decrease defiant behavior and aggression, while improving academic and social skills.

Tratto da "Eurekalert.org" - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Cattivo rapporto con i genitor…

Fatina, 17     Da 4 mesi a questa parte non riesco più a stare bene, sia mentalmente che fisicamente. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

ALESSITIMIA (O ALEXITEMIA)

Il termine alessitimia deriva dal greco e significa mancanza di parole per le emozioni  (a = mancanza, léxis = parola, thymόs = emozione ).  Esso vi...

Alcolismo

L'alcolismo si contraddistingue per l'incapacità di rinunciare ad assumere bevande alcoliche e ad autocontrollarne la quantità anche quando ciò si traduce in si...

Atarassia

L’atarassia (dal greco “ἀταραξία”, assenza di agitazione o tranquillità) è «la perfetta pace dell’anima che nasce dalla liberazione delle passioni» secondo la f...

News Letters

0
condivisioni