Pubblicità

Nonmedicinal treatment touted for preschoolers with ADHD

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 312 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

5 year study, most ambitious of its kind, identifies effective strategies for decreasing aggressiveness and improving behavior Non-medicinal interventions are highly effective in preventing the behavioral and academic problems associated with Attention Deficit Hyperactivity Disorder (ADHD), according to a five-year study led by researchers at Lehigh University’s College of Education.

The study, titled “Project Achieve” and funded by the National Institute of Mental Health (NIMH), was the largest of its kind focusing on children aged 3 to 5 who have shown significant symptoms of ADHD. It also involved researchers from Lehigh Valley Hospital in Allentown, Pa. The researchers, led by George DuPaul, professor of school psychology at Lehigh; Lee Kern, professor of special education at Lehigh; and Dr. John Van Brakle, chair of the pediatrics department at Lehigh Valley Hospital, studied 135 preschool students with ADHD symptoms. They evaluated the effectiveness of early intervention techniques in helping children decrease defiant behavior and aggression, while improving academic and social skills.

Tratto da "Eurekalert.org" - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Area Professionale

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Elementi di Diritto per lo psi…

In questo articolo forniremo dettagliatamente alcuni elementi basilari di diritto per lo psicologo clinico che si trovi chiamato ad operare direttamente nel con...

Le parole della Psicologia

Anorgasmia

Con il termine “anorgasmia” si fa riferimento alla mancanza e/o assenza di orgasmo, intesa come difficoltà o incapacità a raggiungere l'orgasmo.  Il termi...

Prosopoagnosia

La prosopoagnosia (o prosopagnosia) è un deficit percettivo del sistema nervoso centrale che impedisce il riconoscimento dei volti delle persone (anche dei fami...

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

News Letters

0
condivisioni