Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Nonno ha la lingua lunga? E' il cervello che invecchia

on . Postato in News di psicologia | Letto 176 volte

Quando il cervello invecchia diventa difficile tenere a freno la lingua e spesso si finisce per essere inopportuni e indiscreti uscendosene, magari di fronte a una platea di orecchie, con frasi come 'ciao, quanto tempo, vedo che hai messo su qualche chilo', oppure 'che brutta cera che hai, ancora quei problemini con tuo marito?'. E' quanto emerge da uno studio apparso sulla rivista Psychology and Aging che pero' spezza una lancia a favore dell'anziano con la lingua lunga dando la colpa a 'defaillance' del suo cervello che, invecchiando, perderebbe alcuni freni inibitori.

Quindi, sostiene Bill von Hippel che ha condotto l'indagine alla University of New South Wales, a Sydney, se di fronte a tutti un anziano vi mette in imbarazzo con domande private e socialmente inopportune, non biasimatelo, la sua non e' mostra di poca educazione o consapevole volonta' di imbarazzarvi; il fatto e' che con l'eta', talvolta, cresce anche la mancanza di tatto e di riservatezza. L'esperto ha preso in esame due gruppi di individui di 65-93 e 18-25 anni e li ha sottoposti ad una serie di test psicologici per valutare come si comportano in fatto di confidenze agli amici e di domande indiscrete.

E' emerso che gli anziani spesso non sanno resistere quando si tratta di spifferare ai quattro venti qualcosa di imbarazzante saputa in confidenza, mettendo a disagio il diretto interessato. Inoltre e' emerso che i giovani, molto piu' spesso degli anziani, si fanno confidenze private. Ma i giovani, spiega lo psicologo, conoscono ed evitano molto piu' degli anziani il rischio di riprovazione sociale conseguente dall'essere indiscreti.

tratto da Yahoo.it - prosegui nella lettura dell'articolo

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Ansia e derealizzazione (1511…

LukasV, 25     Salve, sto passando un periodo difficile in cui c'è di mezzo una sentenza (tra pochi giorni) per il futuro dell'affidamento di mio...

matrimonio, figli, amante (151…

tosca, 35     Sono una donna sposata da solo un anno, ma la relazione dura da circa 10 anni. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Disturbo di conversione

Consiste nella perdita o nell’alterazione del funzionamento fisico, all’origine del quale vi sarebbe un conflitto o un bisogno psicologico I sintomi fisici non...

Ecolalia

L'ecolalia è un disturbo del linguaggio che consiste nel ripetere involontariamente, come un'eco, parole o frasi pronunciate da altre persone Si osserva, come ...

Mild Cognitive Impairment (MCI…

È uno stato di confine o di transizione tra l’invecchiamento normale e la demenza, noto come “lieve compromissione cognitiva”. Il decl...

News Letters