Pubblicità

Nuotare in compagnia dei delfini può risollevare dalla depressione

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 248 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Un articolo del British Medical Journal riporta i dettagli di una sperimentazione sugli effetti che il contatto e la compagnia dei delfini possono avere su pazienti affetti da alcune forme di depressione. Sta infatti prendendo piede in psicoterapia l’impiego di terapie alternative, in particolar modo della cosiddetta "animal facilitated therapy". Si tratta di cicli d’interazione con animali, in un ambiente naturale, che sembrano avere diversi effetti positivi.

Sono studi che cercano conferme alla teoria della “biofilia” la quale sostiene che la salute umana e il benessere siano dipendenti dalla relazione dell’individuo con l’ambiente naturale. E i risultati sembrano darle ragione.
La ricerca in questione è stata condotta in Honduras, presso il Roatan Institute for Marine Science (Roatan, Bay Island, Honduras) nel periodo tra Luglio 2002 e Dicembre 2003, da alcuni ricercatori della Division of Clinical Psychiatry del Department of Health Science della University of Leicester Medical School (Leicester, Gran Bretagna) e ha coinvolto 30 volontari che riportavano sintomi di media e moderata depressione.

Tratto da Yahoo! - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito assente (156491757332)

  sossie, 50 Sono sposata da 25 anni ed ho due splendidi ragazzi di 15 e 11 anni. 10 anni fa dopo la nascita del secondo figlio mio marito di anni 50...

Carla (1564835062431)

  carla, 30 Buongiorno, vi scrivo perché sto veramente male, sono fidanzata da 3 anni col il mio compagno con cui ho avuto una bambina pochi mesi fa ...

Relazione a distanza (15648262…

sara, 22 Salve, avrei un problema che mi blocca da giorni e vorrei un consiglio. Io e il mio ragazzo abbiamo una relazione a distanza da circa un anno (io it...

Area Professionale

Articolo 30 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.30 (compenso professionale), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo se...

Articolo 29 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.29 (uso presidi), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana spi...

Articolo 28 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.28 (vita privata e vita professionale) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settiman...

Le parole della Psicologia

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

Sessualità

La sessualità può essere intesa come l’espressione fondamentale dell’essere umano che coinvolge tutti gli aspetti della sua personalità: razionalità, affettivit...

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

News Letters

0
condivisioni