Pubblicità

Nuove sorprese dalla genetica

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 298 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Nascosti nel Dna umano si anniderebbero anche il gene dei ricordi, belli o brutti che siano, e quello che ci fa scegliere le amicizie. Due ricerche, fra le tante che stanno scandagliando in lungo e largo il patrimonio genetico umano, hanno infatti scovato «l’interruttore» che ci consente di richiamare alla memoria il primo bacio, o l’appuntamento che ci ha fatto palpitare il cuore.

Ma anche il grande spavento di quando eravamo bambini o l’incidente d’auto da cui siamo usciti. Il meccanismo assomiglia, più o meno, a una «pesca» nelle informazioni immagazzinate nel nostro cervello, resa possibile da una variazione molto comune di un solo gene, definita ADRA2B dai ricercatori dell’università di Zurigo, in Svizzera. «Le vicende importanti - spiegano gli autori dello studio pubblicato sulla rivista scientifica Nature Neuroscience - spingono il cervello a rilasciare un ormone e neurotrasmettitore: la noradrenalina. Questa sostanza a sua volta «accende» l’amigdala, l’area cerebrale che analizza le emozioni, e la spinge a immagazzinare il ricordo in un’altra zona, l’ippocampo».

Tratto da "IlTempo.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Disturbo bipolare dell'umore (…

settepassi, 63 Soffro da circa 8 anni di DISTURBO BIPOLARE dell' UMORE, almeno così mi è stato diagnosticato. ...

Il mio compagno (156087164017)

Simy, 42 Il mio compagno è un uomo straordinario, nn mi fa mancare nulla materialmente, ama i miei figli (avuti da un matrimonio precedente). ...

Area Professionale

Articolo 22 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art. 22 (ruolo professionale dello psicologo) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che, sett...

Articolo 21 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.21 (insegnamento strumenti e tecniche psicologiche), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardi...

Articolo 20 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.20 (didattica e deontologia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Le parole della Psicologia

Noia

La noia è uno stato psicologico ed esistenziale di insoddisfazione, temporanea o duratura, nata dall'assenza di azione, dall'ozio o dall'essere impegnato in un...

Pedofilia

  Con il termine pedofilia si intende un disturbo della sessualità di tipo parafilico, caratterizzato da intensi e ricorrenti impulsi o fantasie sessuali ...

Castrazione (complesso di)

Insieme di emozioni, sentimenti e immagini inconsce fissate nell’adulto che non ha superato l’angoscia di castrazione. La riattivazione di questa paura repres...

News Letters

0
condivisioni