Pubblicità

Nuove sorprese dalla genetica

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 283 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Nascosti nel Dna umano si anniderebbero anche il gene dei ricordi, belli o brutti che siano, e quello che ci fa scegliere le amicizie. Due ricerche, fra le tante che stanno scandagliando in lungo e largo il patrimonio genetico umano, hanno infatti scovato «l’interruttore» che ci consente di richiamare alla memoria il primo bacio, o l’appuntamento che ci ha fatto palpitare il cuore.

Ma anche il grande spavento di quando eravamo bambini o l’incidente d’auto da cui siamo usciti. Il meccanismo assomiglia, più o meno, a una «pesca» nelle informazioni immagazzinate nel nostro cervello, resa possibile da una variazione molto comune di un solo gene, definita ADRA2B dai ricercatori dell’università di Zurigo, in Svizzera. «Le vicende importanti - spiegano gli autori dello studio pubblicato sulla rivista scientifica Nature Neuroscience - spingono il cervello a rilasciare un ormone e neurotrasmettitore: la noradrenalina. Questa sostanza a sua volta «accende» l’amigdala, l’area cerebrale che analizza le emozioni, e la spinge a immagazzinare il ricordo in un’altra zona, l’ippocampo».

Tratto da "IlTempo.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

Articolo 13 - il Codice Deonto…

Proseguiamo, con il commento all'art.13 (obbligo di referto o di denuncia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Le parole della Psicologia

Emetofobia

Dal greco emein che significa "un atto o un'istanza di vomito" e fobia, ovvero "un esagerato solito inspiegabile e illogico timore di un particolare oggetto,&nb...

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

Alloplastica

tendenza mentale a trasformare l'ambiente ed il prossimo. È un effetto della condotta che consiste in modificazioni esterne al soggetto, in opposizione a mod...

News Letters

0
condivisioni