Pubblicità

Nuovi strumenti per anticipare la diagnosi di Alzheimer

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 495 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Un prelievo sanguigno e la misurazione dei livelli di 10 fosfolipidi possono individuare con una precisione del 90 per cento se una persona cognitivamente normale svilupperà i sintomi di demenza, tipici della malattia di Alzheimer, nei due o tre anni successivi. È quanto viene annunciato in un nuovo articolo apparso sulla rivista “Nature Medicine” a firma di Mark Mapstone, dell'Università di Rochester, nello stato di New York, e colleghi di altri istituti e università statunitensi. Il risultato è un importante passo in avanti per arrivare a una diagnosi precoce di questa grave patologia degenerativa del sistema nervoso.
La malattia di Alzheimer colpisce attualmente 35 milioni di persone in tutto il mondo, ma con l'invecchiamento della popolazione ci si aspetta che diventino 115 milioni nel 2050.

 

Tratto da www.lescienze.it - Prosegui nella lettura dell'articolo

lunettes de soleil ray ban , cheap ray bans , nike air max 90 pas cher , nike air max one pas cher , longchamp pas cher
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Quello che emerge nell’emergen…

L'emergenza per il Covid-19 ha portato la comunità degli psicologi ad applicare nuove e più attuali forme di sostegno psicologico. Una riflessione sulle implica...

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Le parole della Psicologia

Zoosadismo

E’ un disturbo psichiatrico che porta l'individuo a provare piacere nell'osservare o nell'infliggere sofferenze o morte ad un animale Lo zoosadismo, termine in...

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

News Letters

0
condivisioni