Pubblicità

Nuovi trattamenti per la dislessia

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 387 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Milioni di bambini dislessici potrebbero beneficiare di un nuovo trattamento terapeutico simile ad un esercizio sviluppato nell’ambito delle ricerche della Nasa, l’ente spaziale statunitense. Le prove effettuate su bambini con gradi severi di dislessia hanno dato risultati incoraggianti; in sei mesi di trattamento infatti il livello delle abilità di letto-scrittura sono migliorate di oltre il 40% in più rispetto alle altre modalità di intervento solitamente utilizzate in questo tipo di disturbi.

Gli specifici esercizi del nuovo programma di trattamento sono stati messi a punto dal Centro per la dislessia, disprassia e disturbi dell’attenzione di Warwickshire, in Inghilterra e sono basati su un modello di intervento attualmente utilizzato per trattare i casi di dislessia temporanea che possono verificarsi tra gli astronauti in missione spaziale a causa della alterazione delle condizioni esterne cui l’organismo è sottoposto. I test includono prove di diverso tipo, dalle più facili come per esempio il compito di riconoscere oggetti tenuti in mano fuori del contatto visivo, a quelli più impegnativi, come nel caso di esercizi integrati i cui vengono valutate contemporaneamente più abilità (per esempio, prove di memoria compiute in posizioni corporee che richiedono uno sforzo di concentrazione ed equilibrio, etc…).

“Da stime recenti – dice il prof.David Reynolds, docente presso la Exeter University e referente per il programma per la dislessia presso il Governo - si valuta che circa il 15% dei bambini di tutto il mondo presentino problemi collegati alla dislessia, per cui è necessario approntare nuovi interventi che servano per diagnosticare precocemente ed affrontare in maniera più efficace questo disturbo..”.

(tratto da:” Dyslexia Treatment Offers New Hope” – S.C. Morn. Post – Jan.2002)

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Articolo 11 - il Codice Deonto…

con l'art.11 proseguiamo su Psiconline.it, anche questa settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parm...

Le parole della Psicologia

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si verific...

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione è i...

Anorgasmia

Con il termine “anorgasmia” si fa riferimento alla mancanza e/o assenza di orgasmo, intesa come difficoltà o incapacità a raggiungere l'orgasmo.  Il termi...

News Letters

0
condivisioni