Pubblicità

Obesità e rischi per la salute

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 563 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Nella terza età l'eccesso di peso aggrava l'esito delle malattie cardiovascolari.Obesità, disturbi cardiovascolari, diabete: tre fattori spesso correlati fra loro ma secondo meccanismi che tuttora sfuggono nei loro dettagli. Per esempio, si sa che l’obesità è un fattore di rischio per le malattie coronariche e cardiovascolari.

Non è chiaro tuttavia se l’eccesso di peso possa portare a un aggravamento degli esiti di queste patologie. Ora uno studio epidemiologico su larga scala, pubblicato sulla rivista medica “JAMA”, sembra fornire una risposta. In definitiva, i soggetti obesi nell’età adulta – anche in assenza di fattori concomitanti come l’ipertensione e alti livelli di colesterolo – hanno nella terza età un rischio maggiore di ospedalizzazione e di morte proprio per patologie cardiovascolari.


Tratto da "Le scienze.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Anomia

L' anomia è un deficit specifico della denominazione di oggetti, presente in diversi gradi nell' Afasia, mentre le altre componenti del linguaggio risultan...

Anosognosia

Il termine, che deriva dal greco, significa letteralmente “mancanza di conoscenza sulla malattia”. Per la precisione, “nosos” significa malattia, “gnosis” sta p...

Afasia

L’afasia è un disturbo della formulazione e della comprensione di messaggi linguistici, che consegue a lesioni focali cerebrali, in persone che avevano in pre...

News Letters

0
condivisioni