Pubblicità

Obesità: i genitori sottovalutano il sovrappeso dei figli

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 371 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Agli occhi di mamma e papa' i figli non sono mai grassi, semmai, solo un po' 'robusti'. In particolare, se sono maschi, i chili di troppo sembrano essere 'invisibili' ai genitori. E' quanto rivela uno studio inglese, pubblicato sul British Medical Journal, che ha scoperto che un terzo delle madri e oltre la meta' dei padri di figli obesi ritengono che il peso dei loro figli sia ''piu' o meno normale''.

Inoltre, se si tratta di un 'semplice' sovrappeso, a preoccuparsi sono solo un quarto dei genitori che, comunque, non lo ritiene un 'problema serio'.

Ma mamme e papa' tendono a mostrare la stessa tolleranza anche verso i propri chili in piu': quasi la meta' di quelli sovrappeso considera infatti regolare il proprio peso.

Secondo la coordinatrice dello studio, Alison Jeffery della Peninsula Medical School (Derriford Hospital, Plymouth), ''questi dati sono allarmanti e suggeriscono che il dilagare dell'obesita', aumentata del 70% nell'ultima generazione, possa dipendere anche da questa mancanza di consapevolezza del proprio peso corporeo''.

Tratto da Yahoo.it - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Coppia terapeutica (1556664446…

Giulia, 40     Salve, sono bipolare borderline seguita da oltre 20 anni da psichiatri e psicoterapeuti. Vorrei sottoporre alla vostra attenzion...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Prosopoagnosia

La prosopoagnosia (o prosopagnosia) è un deficit percettivo del sistema nervoso centrale che impedisce il riconoscimento dei volti delle persone (anche dei fami...

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissione di suoni...

News Letters

0
condivisioni